BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Garantiva l’ordine pubblico allo stadio: ora Sergio Vollono sarà vice questore a Lecco

Era arrivato in Questura a Bergamo nel 2012, come responsabile della divisione Anticrimine: di particolare menzione il suo impegno sul fronte dell'ordine pubblico durante le partite dell'Atalanta.

Più informazioni su

Nella mattinata di sabato 4 luglio il questore Maurizio Auriemma e i funzionari della Polizia di Stato in servizio in provincia di Bergamo hanno salutato il dottor Sergio Vollono, classe 1963, che il prossimo 6 luglio lascerà la Questura di Bergamo per ricoprire il prestigioso incarico di Vicario del Questore di Lecco.

Vollono, laureato all’università degli studi di Milano in Giurisprudenza, nel 1991 ha vinto il concorso per vice commissari ed è entrato a fare parte della Polizia di Stato.

Sergio Vollono
sergio vollono

Dal 1992 ha prestato servizio ininterrottamente alla questura di Milano dirigendo sette diversi commissariati del capoluogo lombardo sino al 2012, anno in cui è stato promosso Primo Dirigente e assegnato alla Questura di Bergamo come responsabile della divisione Anticrimine.

Nel periodo di permanenza a Bergamo di particolare menzione è stato il suo impegno sul fronte dell’ordine pubblico.

Per la professionalità e l’equilibrio che hanno sempre contraddistinto il suo operato, gli è stata affidata negli anni la dirigenza di delicati servizi di ordine pubblico quali quelli allo stadio in occasione delle partite dell’Atalanta e in occasione di grandi eventi tenutisi in provincia, come il G7 dell’Agricoltura e la “Peregrinatio” dell’urna con le spoglie del santo padre Papa Giovanni XXIII.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.