BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Consorzio Tutela Valcalepio: tre nuovi ingressi nel cda, confermato il presidente

Tre nuovi consiglieri: Simona Bonaldi, Carlotta Grumelli Pedrocca e Giulio Mauri. Alla guida ancora Emanuele Medolago Albani

Novità nella continuità: un modo semplice per riassumere quanto avvenuto nei gironi scorsi nella sede del Consorzio Tutela Valcalepio.

L’assemblea dei soci, riunita per eleggere il nuovo consiglio di amministrazione per il triennio 2020-2022, si è orientata seguendo questo principio cardine: sì al ricambio ma nell’ordine della continuità con quanto fatto finora.

Ecco quindi l’ingresso all’interno del cda di 3 nuovi consiglieri: Simona Bonaldi dell’azienda Bonaldi Cascina del Bosco, Carlotta Grumelli Pedrocca, presidente della Cantina Sociale Bergamasca e Giulio Mauri, rappresentante della cooperativa sociale Oikos.

Confermati gli altri membri del consiglio uscente: Maurizio Cavalli della Faletti Cavalli, Giovanni De Ferrari dell’azienda Lurani Cernuschi, Maurizio Ginami in rappresentanza dell’azienda Tallarini, Diego Locatelli dell’azienda agricola Locatelli Caffi, Marco Locatelli dell’azienda agricola Tosca, Emanuele Medolago Albani dell’azienda omonima, Michela Moretti dell’azienda agricola La Rovere, Franco Plebani dell’azienda Il Calepino, Enrico Rota in rappresentanza di Quattro Erre Group e Marco Varinelli della Vabenos.

L’appuntamento è stato anche valido per la prima riunione ufficiale del neoeletto cda che ha provveduto all’elezione delle cariche di presidente e vicepresidente.

Ed è qui che il cda si è espresso nell’ambito della continuità confermando anche per il prossimo triennio alla guida Emanuele Medolago Albani che si appresta quindi a iniziare il suo terzo mandato da presidente del Consorzio Tutela Vacalepio. Ad affiancarlo nei prossimi tre anni il cda ha scelto di confermare i due vicepresidenti uscenti: Marco Locatelli e Franco Plebani.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.