BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Requiem di Donizetti davanti al cimitero di Bergamo con il presidente Mattarella e 243 sindaci

Per consentire a tutti di assistere all’evento, la commemorazione sarà trasmessa in diretta TV su RAI1 a partire dalle ore 20.35.

Domenica 28 giugno Bergamo commemorerà le vittime dell’emergenza coronavirus, che ha colpito duramente la città e il territorio provinciale nei mesi scorsi.

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella assisterà alla commemorazione.

Davanti al cimitero monumentale di Bergamo sarà eseguita la Messa di Requiem di Gaetano Donizetti, organizzata dal Comune di Bergamo e dalla Fondazione Teatro Donizetti, eseguita dall’orchestra e dal coro del Donizetti Opera Festival.

Sul podio dell’Orchestra e del Coro Donizetti Opera, il direttore musicale del Festival Riccardo Frizza insieme a un cast di interpreti di fama internazionale: Eleonora Buratto (soprano), Annalisa Stroppa (mezzosoprano), Piero Pretti (tenore), Alex Esposito (basso), Federico Benetti (basso); maestro del Coro Fabio Tartari.

Prima dell’esecuzione, il direttore artistico del festival Donizetti Opera Francesco Micheli leggerà l’Addio ai monti dai Promessi sposi di Alessandro Manzoni.

I cittadini bergamaschi, impossibilitati ad assistere alla commemorazione per via delle vigenti regole sul contenimento del coronavirus, saranno esclusivamente rappresentati dai 243 sindaci della provincia, invitati all’iniziativa.

LA VIABILITÀ

In accordo con le disposizioni anti-covid19 e le norme di sicurezza vigenti, l’accesso all’area delimitata sarà consentito solamente alle persone invitate, senza alcuna deroga: i cittadini di Bergamo e della bergamasca saranno pertanto rappresentati dai tutti i Sindaci dei 243 Comuni della provincia e dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Per consentire a tutti di assistere all’evento, la commemorazione sarà trasmessa in diretta TV su RAI1 a partire dalle 20.35.

Per consentire l’iniziativa sono previsti diversi provvedimenti viabilistici dalle 14 alle 24 di domenica: divieto di sosta (eccetto autorizzati) in Viale Pirovano, in Piazzale Cimitero, in via Boito, in via Cimarosa, in via Gastoldi, in via Vivaldi, in via Rubini, in via Serassi, tratto compreso fra le vie Borgo Palazzo e Vivaldi, in via Grataroli, in via Statuto, tratto compreso fra le vie Costituzione e Riva di Villasanta, in via Riva di Villasanta, tratto compreso fra le vie Grataroli e Damiano Chiesa.

Divieto di transito (eccetto autorizzati) invece previsti in viale Pirovano, in piazzale del Cimitero, in via Boito, in via Cimarosa, in via Gastoldi, in via Vivaldi, in via Rubini, in via Serassi, in via SS. Maurizio e Fermo, tratto compreso fra le vie Ghislandi e Serassi.

In caso di pioggia la commemorazione avrà luogo nella Basilica di Santa Maria Maggiore, con modifiche viabilistiche che saranno comunicate nelle prossime ore.

Ai residenti all’interno dell’area interdetta alla circolazione sarà consentito di raggiungere le proprie abitazioni, previo ausilio del personale della polizia locale presente in luogo e compatibilmente con le fasi della cerimonia.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.