BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scanzorosciate, chiude lo storico market di Tribulina: “Tanti sono i ricordi quanto la bellezza”

Da lunedì 29 giugno la famiglia Pezzotta, titolare dell'attività si godrà la meritata pensione dopo tanti anni di presenza sul territorio

Più informazioni su

Chiude lo storico market di Tribulina a Scanzorosciate. Da lunedì 29 giugno la famiglia Pezzotta, titolare dell’attività si godrà la meritata pensione dopo tanti anni di presenza sul territorio.

Nel pomeriggio di venerdì 26 giugno sul proprio profilo Facebook il sindaco Davide Casati ha scritto: “Oggi ho avuto il piacere di andare a trovare la famiglia Pezzotta che da lunedì si godrà la meritata pensione.. emozione, passione, un po’ di giusta malinconia.. ci tenevo a portare il mio grazie per questi anni di servizio e radicamento”.

Market famiglia Pezzotta

Il primo cittadino ha condiviso uno scritto che la famiglia Pezzotta gli ha chiesto di pubblicare: “Era il 1961 quando la famiglia Pezzotta è arrivata a Tribulina fra le colline di Scanzorosciate ad aprire il panificio-alimentari. In quegli anni fare questo lavoro era molto faticoso. Tutto veniva svolto a mano e le consegne in bicicletta, anche se nevicava. Tanti sono i ricordi, quanto la bellezza. Il tutto nato da Pierino e Vittorina che con fatica ed impegno hanno intrapreso questa avventura. Presto la passione per il lavoro ha contagiato i figli che hanno proseguito questo percorso con determinazione e costanza. Oggi però è arrivata l’ora della meritata pensione. La famiglia Pezzotta sente di ringraziare la clientela per la fedeltà e il sostegno di tutti questi anni. Si incoraggia chiunque a poter intraprendere questa attività, affinché ciò che è stato portato avanti non vada perso. Grazie di cuore a tutti, la Famiglia Pezzotta”.

Intanto su Facebook diversi affezionati clienti augurano buon riposo alla famiglia Pezzotta e la ringraziano per il lavoro svolto in tutti questi anni. E vengono condivisi tanti bei ricordi che raccontano di come il negozio fosse un piccolo grande riferimento per la vita della frazione: c’è chi andava ad acquistare la merenda per l’intervallo a scuola, chi si fermava lì per prendere un panino con il salame e chi amava fare piacevoli chiacchierate parlando di calcio e tanti altri argomenti mentre si trovava in negozio, c’è chi si domanda dove adesso andrà a farsi preparare pane e salame mentre assisterà alle partite dei bambini del Tribulina e infine chi già ne avverte la mancanza.

 

Fotografie di Alex Persico

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.