I funerali

L’ultimo saluto ad Angelo, il papà morto nell’Adda per salvare la figlia

Si sono svolti nella chiesa parrocchiale di Cornate d'Adda, dove il 47enne è nato e cresciuto. Da qualche anno si era trasferito a Calusco

Si sono svolti nella chiesa parrocchiale di Cornate d’Adda i funerali Angelo Belluscio, il 47enne morto nelle acque dell’Adda mentre cercava di salvare la figlia, finita nelle acque del fiume.

Da qualche anno Belluscio si era trasferito a Calusco. “Siamo tutti addolorati per la morte avvenuta in modo così tragico – ha detto don Emidio Rota – ma in questo momento vogliamo tutti far spazio nel nostro cuore alla certezza che la morte non è mai l’ultima parola, soprattutto quando è una morte vissuta per amore”.

Papà e figlia, di soli 9 anni, si trovavano sulle sponde del fiume, nella zona di Cornate d’Adda, al confine con l’Isola Bergamasca: improvvisamente la bimba è scomparsa sotto il livello dell’acqua e il padre non ci ha pensato due volte a tuffarsi per recuperarla.

Il 47enne, gruista alla Vitali Spa, è stato però a sua volta travolto da un’improvvisa corrente: le sue grida di aiuto hanno attirato l’attenzione di un pescatore che si trovava poco distante dal luogo dell’incidente, anche lui prontissimo a gettarsi in acqua per tentare un disperato salvataggio.

L’uomo, di origine romena, è riuscito ad afferrare la piccola, prenderla in braccio e portarla a riva in salvo: poi è tornato in acqua, convinto di poter fare lo stesso anche con il padre che nel frattempo, però, era già stato trascinato via dalla corrente.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
leggi anche
angelo belluscio
La tragedia
In acqua per salvare la figlia, travolto dalla corrente improvvisa: così è morto Angelo
Elisoccorso
Val seriana
Nembro, con la moto contro lo spartitraffico: gravissimo centauro
Sommozzatori
A fara
Ricoverato in ospedale dopo il bagno nell’Adda, è morto il 48enne di Calusco
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI