• Abbonati
Domenica 21 giugno

Alzano ricorda le vittime e ringrazia chi si è battuto in prima linea contro il Covid fotogallery

Prima la messa allo stadio, poi il consiglio comunale straordinario per ringraziare tutti coloro che si sono impegnati in prima linea nella battaglia contro il Covid.

“Ricordo e gratitudine. Sentimenti che ieri (domenica 21 giugno ndr) ci hanno ancora una volta fatto sentire comunità, in una giornata speciale e di grande emozione, nella sua semplicità. Con lo stesso spirito di coesione e solidarietà lavoriamo senza paura per il futuro della nostra amata città. W Alzano sempre”.

Con queste parole il Comune di Alzano Lombardo è voluto tornare sulla giornata di commemorazione di domenica, durante la quale sono state ricordate le vittime del Covid e ringraziate tutte le persone, gli enti e le istituzioni che si sono battute in prima linea nella lotta alla pandemia.

Primo appuntamento alle 18 quando allo stadio Pesenti Pigna i sacerdoti delle parrocchie di Alzano hanno concelebrato la messa dedicata alle 139 vittime alzanesi del Coronavirus.

Dalla funzione religiosa alla cerimonia civile, alle 20.30 di fronte al palazzo comunale: un Consiglio straordinario per dire grazie a tutti i volontari che si sono spesi in prima persona per combattere l’emergenza.

Tutto è stato trasmesso in streaming sulla pagina facebook del Comune, con la giornata che si è chiusa con il concerto al pianoforte di Gabriele Rota.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
Più informazioni
leggi anche
Pittore Ondei
Urgnano
Pòta e lo skyline di Città Alta: Manuel Ondei dipinge la rinascita
Alzano ricorda, Alzano ringrazia
Valle seriana
Alzano, la strigliata del sindaco: “Pochi cittadini contribuiscono allo studio sul Covid”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI