BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Trezzo sull’Adda, si tuffa per salvare la figlia: muore papà 47enne

Travolto da corrente e recuperato a 2 km distanza dall'incidente

È stato trovato nella mattina di domenica 21 giugno il corpo dell’uomo di 47 anni, che sabato pomeriggio 20 giugno si era gettato nel fiume Adda per salvare la figlia di 10 anni e poi scomparso tra i flutti.
Poco dopo l’incidente avvenuto intorno alle 18.30, Vigili del fuoco, Protezione civile e carabinieri hanno fatto di tutto per trovarlo, poi hanno abbandonato le ricerche per mancanza di luce. Questa mattina prima delle 9 erano di nuovo sul posto i vigili del fuoco del comando provinciale di Monza, assieme ai sommozzatori di Milano, lo hanno individuato a Trezzo sull’Adda, a circa due chilometri di distanza dal luogo della tragedia.

Si tratta di Angelo Belluscio, 47 anni, barista residente a Calusco d’Adda. Da quanto emerso, stava trascorrendo la giornata in riva al fiume, a Cornate d’Adda, insieme alla bambina. La piccola, entrata in acqua, avrebbe avuto difficoltà a uscire, così il padre si è gettato per soccorrerla. Un altro uomo si è tuffato riuscendo a portare in salvo la piccola, ma il padre è stato trascinato via dalla corrente.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.