La flotta della Nicoli cresce con 30 Iveco alimentati a gas - BergamoNews
Albino

La flotta della Nicoli cresce con 30 Iveco alimentati a gas

Per rispondere ad esigenze di sostenibilità la Nicoli Trasporti Spedizioni Spa ha acquistato trenta mezzi a metano per la sede di Bergamo e le filiali di Ravenna e Udine

Per affrontare al meglio la ripresa delle attività la Nicoli Trasporti Spedizioni Spa di Albino, azienda con cinquanta anni di esperienza che si occupa di autotrasporto di merci conto terzi a carico completo su tutti il territorio italiano, ha acquistato trenta nuovi Iveco S-Way NP alimentati a gas naturale.

I mezzi sono stati consegnati all’azienda bergamasca, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale, alla presenza di Pasqualino Nicoli, presidente e fondatore, Alessandro Oitana, Italy Market Business Line Medium & Heavy Manager per Iveco e Paolo Zanardi, titolare della concessionaria Autoindustriale Bergamasca, che ha supportato il cliente nella sua scelta e nell’acquisto dei veicoli.

“Abbiamo scelto ancora una volta i veicoli Iveco – commenta Pasqualino Nicoli, presidente e fondatore della Nicoli Trasporti Spedizioni Spa – per incrementare la nostra flotta per l’alto livello di servizio garantito dalla concessionaria Auto Industriale Bergamasca, partner con il quale collaboriamo da anni”.


I veicoli acquistati, 30 Iveco S-Way NP nella versione alimentata a gas naturale liquefatto, fanno parte di una più ampia fornitura di 50 unità a LNG, che andranno a integrare le flotte operanti dalla sede di Bergamo e dalle filiali di Ravenna e Udine verso tutte le tratte nazionali, ben rappresentano la scelta green compiuta dall’azienda attraverso la progressiva introduzione di mezzi ad alimentazioni alternative e una conversione del proprio parco veicolare in direzione sostenibile, sia dal punto di vista economico sia da quello ecologico.

“L’acquisto degli S-WAY a metano – continua Nicoli – è stato dettato principalmente da tre motivazioni: l’innovazione tecnologica, infatti siamo sempre attenti alle novità che offre il mercato, in particolare nel nostro settore, la sostenibilità ambientale, per le ridotte emissioni di CO2, e l’aspetto economico, in quanto i costi di esercizio dei nuovi mezzi sono inferiori a quelli dei veicoli a gasolio, anche per la differenza di costo del carburante LNG rispetto al Diesel”.

Gli Iveco S-Way rappresentano la soluzione più idonea per rispondere alle esigenze di sostenibilità della Nicoli Trasporti Spedizioni Spa e delle aziende in generale, con dotazioni tecnologiche all’avanguardia, che non solo ridefiniscono la centralità del conducente all’interno della cabina e nell’intero veicolo, ma garantiscono anche elevate performance e un’autonomia di 1600 km a fronte di una riduzione delle emissioni di NO2 del 90%. Sono inoltre già predisposti per l’utilizzo con il bio-metano, carburante ecologico per antonomasia -già pronto e in costante espansione come anche l’infrastruttura di rifornimento connessa– che permette una riduzione di CO2 dal 95% (well to wheel) a oltre il 100% a seconda dei processi produttivi del bio-metano stesso.

“Ci aspettiamo che questi veicoli – conclude il presidente e fondatore della Nicoli – possano rappresentare l’unione della qualità garantita dal marchio Iveco e del progresso tecnologico legato ai propulsori a metano”.

leggi anche
  • Giovedì mattina
    Calcio, con l’auto finisce fuori strada: ferito un 20enne
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it