Quantcast
Habilita protagonista del progetto test sierologici gratuiti a Bergamo - BergamoNews
A cura di

Take care

Covid

Habilita protagonista del progetto test sierologici gratuiti a Bergamo fotogallery

Il presidente di Habilita, Roberto Rusconi, è intervenuto in merito al progetto dei 50mila test sierologici gratuiti per gli abitanti di Bergamo

“L’idea di questo progetto nasce da una telefonata, durante il lockdown, con Giorgio Gori. Il cuore oltre l’ostacolo è stato gettato al di là di ogni ragionamento politico, partitico o economico”. Così il presidente di Habilita, Roberto Rusconi, è intervenuto in merito al progetto dei 50mila test sierologici gratuiti per gli abitanti di Bergamo. Si tratta non solo di un modo per scattare una grande fotografia della situazione del virus a Bergamo, con un focus sui cittadini compresi tra i 18 e 64 anni, ma anche di un’occasione per i cittadini di verificare il proprio stato di salute.

Il presidente Rusconi ha spiegato: “La bergamasca è stata l’area più martoriata al mondo: Bergamo è la mia città e mi piacerebbe che nessun cittadino debba essere escluso dalla possibilità di effettuare tale esame. L’aspetto economico non deve rappresentare un elemento discriminante per nessuno. Questo test, poiché dedicato ad una percentuale così alta di soggetti, riveste un valore epidemiologico unico in una città di queste dimensioni anche perché finora non ha precedenti. Comprendiamo che l’iniziativa possa creare forti aspettative anche al resto della nostra provincia, pensiamo quindi che, nel rispetto delle leggi, il progetto sia replicabile pur con tutti gli ostacoli burocratici che si frappongono tra noi e l’obiettivo. Habilita in 40 anni di attività ha sempre voluto fornire una risposta concreta alle necessità sanitarie dei cittadini, lavorando in sinergia con la sanità pubblica e questa ne è un’ulteriore e forte dimostrazione. Vogliamo monitorare tutti perché la forza di una catena è determinata dalla maglia più fragile”.

La realizzazione dei 50mila test sierologici gratuiti per gli abitanti di Bergamo è un progetto – della durata di 5 settimane – sulla situazione del virus in città, con una particolare attenzione nei confronti della popolazione in età lavorativa a Bergamo: i 50mila test gratuiti sono infatti rivolti ai residenti in città, con priorità alle persone tra i 18 e i 64 anni e successivo possibile coinvolgimento delle altre fasce d’età. L’eventuale tampone di verifica sarà anch’esso gratuito.

Per poter realizzare questo ambizioso piano di test a tappeto, sono stati individuati 4 diversi spazi cittadini: la palestra della scuola Mazzi, in via Fratelli Calvi, e quella di via dei Carpinoni, la palestra della scuola Muzio, in via San Pietro ai Campi, e il foyer del teatro Creberg. In ognuno di questi spazi saranno effettuati 500 prelievi al giorno, da lunedì a venerdì, dalle 13 alle 19: ogni giorno questi spazi saranno sanificati e igienizzati.

Fare prevenzione e contenere la diffusione della pandemia sono i principali obiettivi sanitari dello screening sul territorio, già così duramente colpito nei mesi scorsi. I test sierologici forniscono diverse informazioni: la verifica dell’esposizione al virus e, grazie alla successiva esecuzione del tampone, l’individuazione di casi asintomatici, nonché la diffusione dell’infezione nella comunità. Queste informazioni non costituiscono una patente di immunità ma, sommate all’impegno dei cittadini a rispettare le norme suggerite dalle Autorità Sanitarie regionali, possono aiutare a ridurre il contagio.

Ricordiamo infine che già da oltre un mese Habilita ha avviato il servizio di test sierologici a pagamento per tutto il territorio bergamasco utilizzando, nel suo Laboratorio di Analisi Mediche di Bonate Sotto, il sistema Abbott. Abbott ha vinto il bando indetto dal Ministero della Salute per l’effettuazione di test sierologici finalizzati all’indagine sulla diffusione dell’infezione da Sars-Cov-2. Si tratta quindi di uno strumento certificato e altamente performante.

Habilita continua a garantire test sierologici e tamponi privatamente nelle proprie sedi a tutti coloro fossero interessati a questo servizio.Il servizio proseguirà anche una volta concluso il progetto relativo a Bergamo (15 giugno – 15 luglio). In particolare le sedi Habilita dove è possibile essere sottoposti a test sierologico sono Bergamo, Sarnico, Zingonia, Osio Sotto, Clusone e Bonate Sotto. Per tutte le informazioni relative al servizio dei test sierologici in Habilita potete cliccare sul link: https://bit.ly/2AIQDBg

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Bergamo, al via i test sierologici
L'iniziativa
Bergamo, test sierologici gratuiti anche per gli over 65: prenotazioni da giovedì
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI