BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Centro per l’Età Evolutiva

Informazione Pubblicitaria

Il corpo “motore” della conoscenza: alla scoperta del metodo Sense and Mind

La dottoressa Lara Birolini, terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, ci spiega questo metodo

Il Metodo SaM è un modello riabilitativo che considera il corpo come motore principale della conoscenza: attraverso il movimento, infatti, il bambino acquisisce preziose informazioni su di sé e sul mondo circostante. Con l’integrazione di tali nozioni derivanti dai diversi sensi, il Metodo SaM permette la creazione di immagini mentali astratte, ossia di schemi esecutivi sempre più complessi che si tradurranno in maggiori competenze del bambino all’interno della propria vita quotidiana.

Il nostro è un mondo spaziale, quindi la conoscenza si sviluppa necessariamente all’interno dello spazio, la cui rappresentazione è fondamentale per tutte le attività” (Rizzolatti, 2006). 

A CHI SI RIVOLGE?

Il SaM (Sense and Mind) è una proposta riabilitativa efficace per bambini/e in età evolutiva che presentano problematiche nelle abilità spaziali e temporali come disprassia, disgrafia, deficit delle funzioni esecutive o ADHD.

CON QUALI OBIETTIVI?

A seguito di una valutazione specifica del Metodo SaM si possono individuare degli obiettivi personalizzati all’esigenza del bambino, che potrebbero essere per esempio:

– promuovere una migliore abilità nella modulazione del tono;
– migliorare la sincronia tra i vari distretti corporei e di coordinazione occhio-mano;
– sviluppare una migliore motricità fine e prassica;
– favorire una migliore propriocezione del proprio corpo e di consapevolezza dello schema corporeo;
– promuovere una migliore organizzazione spaziale (spazio personale, peripersonale e extrapersonale) e/o temporale;
– sostenere le funzioni esecutive quali pianificazione, inibizione, memoria di lavoro, flessibilità e verifica;
– sostenere l’attenzione selettiva e sostenuta.

COME SI ARTICOLA?

Il Metodo SaM si concretizza in una serie di attività prestabilite suddivise in:

– Attività base con movimenti ritmici, maggiormente focalizzate alla propriocezione corporea;
– Attività di integrazione multimediale, più improntate al corpo in movimento in uno spazio più o meno ampio.

La stanza utilizzata deve essere adeguatamente ampia per permettere al bambino l’esperienza corporea e una seduta con il Metodo SaM dura circa 45 minuti.

I materiali fondamentali nella pratica del metodo sono: una mascherina per “sentire” il movimento, la plastilina per attività di manipolazione e per la rappresentazione. Altri materiali utili possono essere colori (tempere a dita, pennarelli, pastelli), matite, fogli, tubi di cartone, oggetti con diverse caratteristiche tattili (ad esempio ruvidi/lisci).

Per eventuali approfondimenti o consulenze:

La professionista che, all’interno dell’équipe del Centro per l’Età Evolutiva di Bergamo, applica il Metodo SaM è Lara Birolini, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva.

Lara Birolini – Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva
larabirolini.tnpee@gmail.com

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.