• Abbonati
Inchiesta zona rossa

Pm Rota dopo aver sentito il premier Conte: “Clima disteso e collaborativo”

Su quel che aveva detto in tv, ossia che la responsabilità spettava al Governo, ha precisato: "In quel momento era ciò che emergeva"

Il pool di magistrati bergamaschi che indaga sulla mancata Zona rossa ad Alzano Lombardo e Nembro ha lasciato Palazzo Chigi intorno alle 17.20 di venerdì, dopo aver sentito il premier Giuseppe Conte e i ministri Luciana Lamorgese e Roberto Speranza.

leggi anche
conte rota Roma
L'inchiesta
Zona rossa, i pm a palazzo Chigi: Conte sentito per 3 ore

“Come sapete oggi abbiamo sentito come persone informate sui fatti il presidente del Consiglio, il ministro dell’Interno e quello della salute – le parole del procuratore aggiunto bergamasco Maria Cristina Rota che coordina le indagini – . Le audizioni si sono svolte in un clima di massima distensione e massima collaborazione istituzionale. Ora andiamo a completare il nostro lavoro grati per quanto abbiamo ottenuto”.

leggi anche
Pm Rota da Conte, il senatore Iannutti
Inchiesta zona rossa
Pm Rota da Conte, il senatore Lannutti: “Ha già assolto Fontana, intervenga Csm”

Il magistrato ha poi risposto a una domanda di un giornalista su quando aveva detto un paio di settimane fa in tv che la responsabilità della Zona rossa spettava al Governo: “Avevo dichiarato quello perchè in quel momento era ciò che emergeva”.

Il presidente del Consiglio in serata ha spiegato che “Con i pm ha chiarito tutti i passaggi nei minimi dettagli”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
rota
Dopo la trasferta a roma
Mancata Zona rossa, i pm e i dubbi da sciogliere: fu reato? E chi doveva decidere?
Pronto soccorso alzano
L’inchiesta
Zona rossa e ospedale di Alzano: convocati in procura anche i medici; il pool perde un pm
giuseppe conte
L'annuncio
Conte: “Stato di emergenza per Coronavirus fino al 31 dicembre”
Maria Cristina Rota
La ricostruzione
La pm Rota spegne le accuse: “Confindustria non fece pressioni per la zona rossa”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI