BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I parenti delle vittime in Procura a Bergamo: portano 50 denunce foto

Le denunce riguardano tra l'altro la mancata informazione dei pazienti e dei loro parenti dei rischi legati all’infezione e l’assenza di Dispositivi di Protezione Individuale nelle strutture sanitarie

Più informazioni su

Già prima delle 8, mercoledì mattina, un gruppo di aderenti al comitato “Noi Denunceremo – Verità e giustizia per le vittime di Covid-19”, che sui social network conta circa 55mila adesioni, con il presidente Luca Fusco, si è dato appuntamento davanti alla Procura di Bergamo dove poco dopo ha presentato le prime 50 denunce relative alla gestione dell’emergenza Coronavirus.

Le denunce riguardano soprattutto la mancata informazione dei pazienti e dei loro parenti dei rischi legati all’infezione durante la prima fase dell’emergenza; l’assenza di Dispositivi di Protezione Individuale nelle strutture sanitarie; la mancanza di una medicina del territorio efficace e tempestiva per la gestione dei pazienti Covid a domicilio; la mancata chiusura dell’ospedale di Alzano Lombardo per permettere una gestione idonea dei pazienti Covid; la zona rossa mai arrivata in Val Seriana.

noi denunceremo porcura
noi denunceremo procura bergamo

 

 

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.