Quantcast
Dopo lo stop imposto dal Covid-19 torna il Mercato della Terra di Slow Food - BergamoNews
Bergamo

Dopo lo stop imposto dal Covid-19 torna il Mercato della Terra di Slow Food

Sabato 13 giugno il Sentierone del centro città torna a ospitare i produttori bergamaschi e i loro prodotti buoni, puliti e giusti

Ricomincia l’attività del Mercato della Terra di Slow Food di Bergamo, che riaprirà i battenti sabato 13 giugno come di consueto alle 8.30 sul Sentierone.

Il Mercato dei produttori di Slow Food torna per i consumatori che amano il cibo buono, pulito e giusto, proponendo prodotti di stagione, a km 0 e di qualità.

La ripartenza è un passo molto importante per tutta la Comunità del mercato. Si tratta di un momento che rimette in moto il rapporto virtuoso e diretto tra consumatori e cittadini. Il Mercato della Terra si distingue da sempre per lo stretto e personale legame che nasce tra le parti e che rappresenta un valore importante per l’associazione.

Nei mesi di blocco moltissimi produttori si sono adoperati per effettuare consegne a domicilio e raggiungere il maggior numero possibile di clienti distribuiti sul territorio. Questo sforzo non è comunque paragonabile al mercato vero e proprio. Tornare sul Sentierone e poter accogliere di persona i clienti per Slow Food e i suoi produttori ha un valore inestimabile.

Nel rispetto delle norme, saranno quindi una dozzina i banchi che aspetteranno gli affezionati, i clienti che hanno scoperto questa tipologia di cibo durante gli ultimi mesi e i semplici curiosi. Pane, formaggio, frutta e verdura, miele, vino, confetture, olio e carne sono solo alcuni dei prodotti che si troveranno.

Questa ripartenza permetterà ai produttori di riprendere la vendita diretta dopo mesi di stop e ai consumatori di conoscere direttamente il produttore di ciò che si acquista. Un rapporto umano recuperato che è già garanzia di qualità.

Il Mercato della Terra, come di consueto, sarà presente il secondo e il quarto sabato del mese fino all’11 luglio, sempre sul Sentierone.

leggi anche
Slow Food
Solidarietà
Un’offerta ai produttori bergamaschi per regalare la spesa alle famiglie in difficoltà

La Condotta Slow Food di Bergamo con l’avvio del Mercato continua anche la raccolta fondi custodiAMO la Terra di Bergamo, per andare incontro alle numerose esigenze di tante famiglie in difficoltà a causa della pandemia. un progetto che mira a creare un vero e proprio circolo virtuoso sociale e solidale di economia integrale.

Attraverso una semplice donazione (dell’importo che ciascuno desidera) verranno acquistati generi di prima necessità dai produttori locali bergamaschi e dai produttori della Comunità del Mercato della Terra di Bergamo. Con questi prodotti verranno create delle cassette di generi di prima necessità destinate alle famiglie in maggiore difficoltà.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Mercato
Bergamo
Il mercato slow food alla Malpensata diventa permanente
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI