Atalanta, quasi quattro mesi dopo Gomez e compagni tornano al Gewiss Stadium - BergamoNews
Bergamo

Atalanta, quasi quattro mesi dopo Gomez e compagni tornano al Gewiss Stadium

Allenamento mattutino sabato 6 giugno per i nerazzurri

L'ultima volta era stata in notturna, il 15 febbraio scorso. Una rimonta entusiasmante nello scontro diretto per il quarto posto con la Roma: 2-1 con Palomino e Pasalic che hanno ribaltato il vantaggio iniziale di Dzeko.

Sabato 6 giugno, quasi quattro mesi dopo, l'Atalanta è tornata al Gewiss Stadium. Un allenamento - con partitella finale - ha sancito il rientro nella struttura di Gomez e compagni, che hanno potuto calpestare l'erba delle ultime grandi imprese dopo i tre mesi orribili caratterizzati da morte, sofferenza e paure.

Il club aveva deciso di non comunicare la scelta di allenarsi allo stadio per evitare che i tifosi potessero assembrarsi all'esterno dell'impianto, dove, nell'area di prefiltraggio della curva Morosini, si tiene come ogni sabato mattina il mercato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

??finalmente casa ??

Un post condiviso da Roberto Spagnolo (@roberto_spagnolo_ata) in data:

La foto dell'allenamento è stata pubblicata sui social dal direttore operativo Roberto Spagnolo.

I nerazzurri proseguono così il lavoro verso la ripartenza del campionato, per loro prevista domenica 21 giugno nel recupero della 6^ giornata di ritorno contro il Sassuolo.

leggi anche
  • L'analisi
    Atalanta, dov’eravamo rimasti? Si riparte con le imprese di Lecce e Valencia negli occhi
  • Calcio
    Tutti pazzi di Atalanta, anche il Monza di Galliani e Berlusconi: “È il nostro modello per tornare in A”
  • Calendari a confronto
    Dal recupero col Sassuolo all’ultima con l’Inter: la corsa Champions dell’Atalanta
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it