Quantcast
Il bergamasco Stefano Montanari dirigerà il primo concerto "vero" post epidemia - BergamoNews
Al dal verme di milano

Il bergamasco Stefano Montanari dirigerà il primo concerto “vero” post epidemia

Sul palco ci saranno 13 musicisti dell'orchestra I Pomeriggi Musicali.

Questa volta è vero: la musica riparte e con essa cresce la speranza di un futuro “più normale”. Sarà Stefano Montanari, violinista di Nembro, a dirigere il primo concerto post epidemia. La musica dal vivo riparte dalla classica: nella notte tra il 14 e il 15 giugno il teatro Dal Verme di Milano riaprirà le porte. Sul palco ci saranno 13 musicisti dell’orchestra I Pomeriggi Musicali.

In repertorio ci saranno le Quattro Stagioni di Vivaldi suonate alla barocca “con gli strumentisti in piedi distanziati ma senza mascherine, lasciate in quinta”, si legge su l’inserto “Milano Spettacoli” de La Repubblica di venerdì 5 Giugno. Quaranta minuti di musica, senza pericolo di assembramento.

Dopo Milano, Montanari e l’orchestra faranno tappa in altre città. Venerdì 19 giugno, alle 21, sarà la volta dell’Auditorium Modernissimo di Nembro, luogo centro della epidemia italiana, dove il musicista risiede con la moglie Stefania Trovesi, anch’essa violinista.

“Pare un miracolo che si parli di musica eseguita e non solo di distanza tra i leggii” ha dichiarato Montanari.

Tutta la famiglia, compreso il leggendario Gianluigi Trovesi, padre di Stefania, si è già spesa a favore del proprio territorio durante i momenti più buoi dell’emergenza, suonando lo scorso 12 aprile a Nembro in occasione della celebrazione della messa pasquale.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
elio e le storie tese
L'annuncio
Elio e le Storie Tese in concerto a Bergamo per le vittime Covid: raccolta fondi Cesvi
Noa
Solidarietà
Trecentomila visualizzazioni per il concerto di Noa dedicato all’ospedale di Bergamo
Renato Trovesi
Bergamo
Trovesi suona per il Lussana, poi la sorpresa: la firma di suo papà, imprigionato nei sotterranei
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI