Quantcast
Cocktail, nuovi orari, piatti rivisitati e tanto verde: ecco il Fuori Rustikal - BergamoNews
Da venerdì

Cocktail, nuovi orari, piatti rivisitati e tanto verde: ecco il Fuori Rustikal

Il locale di Sorisole riapre dopo il lockdown con tante novità: "Sarà un ristorante diffuso, aperto per merenda, aperitivo, cena e dopo cena"

Si chiamerà Fuori Rustikal e sarà una sorta di versione estiva del Rustikal che avevamo conosciuto prima del lockdown, dove la buona cucina bruta la faceva da padrona.

Sarà aperto dal mercoledì al sabato dalle 16 alle 24 e la domenica dalle 11 alle 17 e sfrutterà l’enorme parco verde che circonda il locale: “Sarà un progetto tutto nuovo, per l’estate – spiega lo chef e patron del Rustikal Federico Colombini -. Ho pensato molto durante la quarantena e alla fine ho capito che volevo proporre un’isola verde e felice in cui i clienti potevano venire a mangiare bene e rilassarsi”.

Rustikal
L'esterno del Rustikal a Sorisole
Rustikal

“L’ho chiamato Fuori Rustikal – continua Colombini – perché voglio che sia fuori dal tempo e fuori dallo spazio: un’isola verde a due passi da Bergamo. Mi piace chiamarlo ristorante diffuso. Di fatto sarà uno spazio polifunzionale nel quale la gente potrà venire dalle 16 fino a mezzanotte: si potrà prendere la merenda nel pomeriggio così come l’aperitivo, si potrà fare la cena e anche il dopocena”.

Tra le nuove proposte più interessanti ci sono i piatti storici che diventano delle tapas, calde e fredde: “Al centro ci sarà sempre il prodotto – spiega ancora lo chef -. Fondamentalmente la cucina non cambia: i piatti più significativi ci sono tutti, alcuni rivisitati. Ci sarà un solo primo che cambierà ogni settimana, che sarà un omaggio all’Italia. I secondi, invece, saranno tutti alla griglia, con cotture ancestrali”.

“Il vecchio Rustikal? Non andrà in soffitta, ma tornerà in inverno” conclude Colombini.

Rustikal
Porchetta pil-pil
Rustikal
Zucchina
Rustikal
Lingua
Rustikal
Cipolla del nonno
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it