BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Un gruppo coordina i lavori stradali: basta buche, asfalto e poi ancora buche”

È stata costituita la nuova commissione: “Meno sprechi e meno disagi per i cittadini”

“Meno sprechi e meno disagi per i cittadini”. È con queste parole che Marco Brembilla, assessore ai Lavori pubblici, riassume gli obiettivi della nuova commissione comunale da lui voluta e presieduta.

“Da molto cerco di avviare questo progetto, ormai sono sei anni – spiega l’assessore -. Finalmente abbiamo costituito un gruppo di coordinamento per la programmazione degli interventi sulle strade. Sono stanco di dover asfaltare una strada e vederla nuovamente bucata, a distanza di poche settimane, per lavori che potevano essere fatti nello stesso momento”.

La commissione ha il compito di mettere allo stesso tavolo tutti coloro che hanno interessi nel campo stradale urbano. In questo modo la normale manutenzione verrà fatta insieme a interventi come ad esempio teleriscaldamento e fibra ottica. Sono coinvolti i lavori pubblici nel settore strade, la polizia locale, il Commercio per quanto riguarda il rilascio delle autorizzazioni alla manomissione del suolo pubblico.

La commissione è appena nata: “Siamo attivi da una settimana, abbiamo fatto il secondo incontro. Il lavoro è molto, per quest’anno l’idea è di concentrare tutti gli scavi nel periodo estivo, prima dell’inizio delle scuole. Per via della pandemia del Covid e quindi per la riduzione dei posti sugli autobus, a settembre il traffico sarà maggiore. Dobbiamo finire in tempo e avere le strade pronte”.

E per le emergenze? “Le emergenze – conclude Brembilla – sono improvvise e non possiamo prevederle, tutto ciò che può essere programmato invece verrà gestito meglio, per risparmiare soldi pubblici e seccature ai cittadini”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.