BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Elio e le Storie Tese in concerto a Bergamo per le vittime Covid: raccolta fondi Cesvi

Per sentire un unico e celebrativo concerto di Elio e le Storie Tese c'è una condizione: raccogliere i primi 100.000 euro di questa iniziativa di raccolta fondi per il Cesvi che finanzierà progetti musicali.

Da settimane il Trio Medusa, in onda tutte le mattine dalle 7 alle 9 su Radio Deejay, sta chiamando in diretta i membri di Elio e le Storie Tese per convincerli a tornare insieme per un unico concerto celebrativo del fine Coronavirus.

E alla fine è arrivato il grande annuncio dalla viva voce della band, in diretta su Radio Deejay durante il programma Chiamate Roma Triuno Triuno: “Ci saremo con un evento speciale che si terrà nel 2021 a Bergamo, città pesantemente colpita dall’epidemia di Coronavirus, sicuramente bisognosa di sollievo e canzoncine. Ci saremo per appoggiare il Cesvi, organizzazione umanitaria bergamasca impegnata da 35 anni nei paesi del Sud del mondo e oggi nella lotta al Covid in Italia” hanno dichiarato gli Elii.

Con Cesvi, infatti, è stata attivata una raccolta fondi volta a sostenere le attività musicali pesantemente colpite dagli ultimi eventi. Grazie a questo crowdfunding molte band potranno tornare a suonare e incidere i propri album, ma per farlo dovranno partecipare ad un bando che sarà pubblicato sul sito www.cesvi.org il 10 giugno. Le candidature saranno valutate da un comitato tecnico composto da Elio e le Storie Tese, Trio Medusa, Friends&Partners e Cesvi, presieduto da Cristina Parodi, madrina dell’evento. Il comitato valuterà le DEMO e assegnerà il contributo alle proposte ritenute più meritevoli.

La raccolta fondi assegnerà inoltre un contributo per la Casa del Sorriso di Cesvi in Brasile che offre corsi di musica e spazi prove per i giovani musicisti della favela di Manguinhos a Rio De Janeiro.
Più soldi saranno raccolti più progetti musicali si potranno finanziare.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.