BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Torre Boldone, imprenditori legati alla ‘ndrangheta: sequestrati beni per 2 milioni

Nove immobili a Torre Boldone e Roma, 14 lingotti d'oro del peso complessivo di circa 5 chili, 4 automezzi e disponibilità finanziarie

Nove immobili a Torre Boldone e Roma, 14 lingotti d’oro del peso complessivo di circa 5 chili, 4 automezzi e disponibilità finanziarie. Hanno un valore complessivo di oltre 2 milioni di euro i beni sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di Roma a imprenditori contigui al clan di ‘ndrangheta Mancuso di Limbadi (Vibo Valentia).

Il provvedimento, emesso dal tribunale di Roma, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia della procura, nasce dall’approfondimento del curriculum criminale e della posizione patrimoniale di un uomo morto a 70 anni nel 2018, arrestato dalle Fiamme Gialle nel 2015, nell’ambito dell’operazione “Hydra”, per i reati di usura, intestazione fittizia di beni ed esercizio abusivo dell’attività finanziaria.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.