BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gasp e il Covid, Valencia sorpreso: “Se aveva sintomi ha messo a rischio tutti”

La reazione della società valenciana dopo l'intervista rilasciata dal tecnico alla Gazzetta dello Sport, nella quale ha ammesso il proprio malessere alla vigilia della sfida di Champions League.

Non sono passate inosservate a Valencia le dichiarazioni rilasciate da Gian Piero Gasperini in un’intervista alla Gazzetta dello Sport.

Il tecnico nerazzurro, parlando di Coronavirus e della paura vissuta a Bergamo in questi mesi, ha ammesso che nei giorni precedenti la sfida di ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro gli spagnoli aveva accusato dei sintomi riconducibili al Covid-19.

Senza febbre, ma pesante malessere e perdita del gusto: queste le sensazioni avvertite dal Gasp che ha avuto la conferma dal test sierologico di una decina di giorni fa di aver sviluppato gli anticorpi alla malattia, e quindi di averla contratta.

“Viste le dichiarazioni dell’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini – scrive il Valencia sul proprio sito ufficiale – il Valencia CF desidera esprimere pubblicamente la sua sorpresa per il fatto che l’allenatore della squadra rivale negli ottavi di finale di Champions League riconosca che sia il giorno prima che il giorno della partita giocata il 10 marzo al Mestalla era a conoscenza, almeno a livello personale, di avere sintomi presumibilmente compatibili con il coronavirus senza prendere misure preventive, mettendo a rischio, se quello fosse stato il caso, molte persone durante il viaggio e soggiorno a Valencia”.

“Va ricordato che questa parte è stata tenuta a porte chiuse – conclude il Valencia – circondata da misure rigorose, dall’obbligo delle autorità sanitarie spagnole di prevenire il rischio di contagio da Covid-19, proprio in presenza di persone provenienti da un’area considerata a rischio già in quella data”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.