BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Career Day per maturandi: incontro digitale per avvicinare il futuro

Un’opportunità per pensare al futuro nel modo più concreto possibile, seguendo le proprie passioni

“Cosa vuoi fare da grande?” ci siamo sentiti ripetere sin dall’asilo.

“Hai deciso quale tipo di indirizzo scegliere alle superiori?” ci hanno tartassato amici e parenti durante i tre anni di medie.

“Che progetti hai dopo il diploma?” ci ripetono tutti da qualche anno.

Siamo così concentrati a rispondere agli altri che spesso quello che vogliamo davvero non lo sappiamo neanche noi o non abbiamo ancora avuto il tempo di pensarlo.

Siamo confusi, indecisi fra quello che vogliono gli altri e quello che, invece, desidereremmo noi. È arrivata l’ora di rispondere a queste famigerate e ripetute domande, ma di farlo seguendo le nostre passioni e intraprendendo le strade che desideriamo davvero, perché ormai, il nostro futuro è ad un dito da noi.

Viviamo in un’epoca in cui se non compi studi liceali vieni quasi visto come svogliato e se non ti iscrivi all’università appari sfaccendato e quasi ignorante, dimenticando che la munizione speciale di ogni lavoro non è una tesi di laurea, ma la passione.

Fondamentale per indirizzare gli studenti delle classi quinte, è stato l’evento “Career Day” promosso dall’IS San Pellegrino, istituto professionale per i Servizi dell’Enogastronomia ed Ospitalità Alberghiera, di storica nomea in bergamasca per la preparazione di tipo turistico-alberghiera.

L’iniziativa è stata organizzata quest’anno in modalità online, unendo in piattaforma digitale i futuri lavoratori.

L’incontro, di circa due ore, è stato suddiviso in una prima parte introduttiva generale, dove sono intervenuti il Dirigente Scolastico Giovanna Leidi e Monica Gotti, Coordinatrice Percorsi IFTS presso FMDC Lavoro, ed in una seconda parte mirata al settore di provenienza e di interesse futuro degli studenti (accoglienza turistica, pasticceria, enogastronomia e sala e vendita).

Con l’evento sono stati offerti riferimenti utili per la definizione del proprio progetto professionale o formativo dopo il diploma e le opportunità lavorative che ne seguono, un orientamento post diploma per i ragazzi che non intendono intraprendere un percorso di tipo universitario.

Nell’aula digitale inerente al percorso di accoglienza turistica Cristina Pontiggia, general manager di Airport Hotel ed Evelyn Licini, ex allieva e oggi direttrice e direttore tecnico di agenzia di viaggi, hanno parlato ai ragazzi degli sbocchi professionali in ambito alberghiero e turistico.

Entrambe le relatrici, spinte dalla passione, hanno rivelato le carte vincenti per poter far strada nel settore e raggiungere importanti traguardi.

In contemporanea, il settore ristorativo ha goduto degli importanti interventi di ospiti come Cesare Rossi, vicepresidente di Confesercenti e di Fabrizio Camer, presidente di Associazione Cuochi che hanno disegnato realisticamente la situazione attuale del settore ma anche le nuove opportunità che stanno nascendo sul territorio.

Tutti i relatori intervenuti hanno sottolineato l’importanza di non abbandonare i propri sogni e, al contrario, continuare a perseguirli rafforzando le nostre competenze.

È quindi molto importante sapere che dopo il diploma è possibile concretizzare il proprio percorso di studi anche tramite percorsi IFTS. Questi durano 1000 ore, alternate fra ore di teoria ed ore di pratica in azienda e rilasciano al termine un certificato di specializzazione tecnica superiore, valido a livello nazionale.

Inoltre, va sottolineato che la partecipazione è gratuita, in quanto i percorsi sono finanziati con risorse del Fondo sociale europeo.

È ora di pensare al nostro futuro e di farlo nel modo più concreto possibile, seguendo sempre le nostre passioni.

Il mondo del lavoro aspetta noi, più determinati che mai.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.