L'intervento

Zona Rossa, Carretta: “Fontana e Gallera hanno davvero fatto il possibile?”

"Più di un mese fa - commenta in tono polemico Carretta - ho depositato una richiesta di accesso agli atti per conoscere la verità, ma ad oggi non mi è stata ancora data risposta".

Niccolò Carretta, bergamasco e Consigliere regionale di opposizione, dopo le dichiarazioni del Pm Maria Cristina Rota interviene per sollevare un dubbio sull’operato del presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e l’assessore al Welfare Gallera.

“Le dichiarazioni del PM di Bergamo non dicono niente di nuovo perché come per Codogno, il Governo poteva istituire la zona rossa anche per Nembro e Alzano. Il punto cruciale, però, è capire se Regione Lombardia ne abbia fatto formale richiesta e se Fontana e Gallera abbiano davvero fatto tutto il possibile come raccontavano in quei giorni perché, se così non fosse, potremmo ritenerli ugualmente responsabili. Più di un mese fa – commenta in tono polemico Carretta – ho depositato una richiesta di accesso agli atti per conoscere la verità, ma ad oggi non mi è stata ancora data risposta”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
calderoli conte
Il senatore di bergamo
Calderoli: “Ora il Governo risponda sulla mancata zona rossa in val Seriana”
Il governatore Fontana in procura a Bergamo: contestato
Il pm rota
Inchiesta Covid in Val Seriana, la procura: “Zona rossa, decisione spettava al Governo”
gilet arancioni davanti a palazzo frizzoni
La manifestazione
In gruppo e senza mascherine: i gilet arancioni protestano davanti a Palazzo Frizzoni
Zona Rossa
Politica
Zona rossa, Belotti a Carretta: “Prenda atto di quanto ha detto il pm”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI