BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Senza casco né patente e in tasca droga, fugge all’alt: preso, 4mila euro di multa

Il 32enne, con a bordo un amico, è stato bloccato dalla polizia locale dopo un inseguimento da film

Viaggiava con lo scooter 125 della moglie, senza aver mai conseguito la patente di guida, con in tasca della marijuana e con a bordo un amico, entrambi senza casco. Un 32enne di origine rumena è stato bloccato dalla polizia locale di Seriate dopo un inseguimento da film e sanzionato per ben quattromila euro.

È successo poco prima delle 20 di martedì 26 maggio. In quel momento una pattuglia impegnata in un controllo in piazzale Matteotti, ha incrociato un motociclo con a bordo due persone prive del casco.

Il conducente, inosservante dell’alt intimatogli dagli agenti, si è dato alla fuga. È iniziato così un rocambolesco inseguimento per le vie del paese, con manovre pericolose e ad alta velocità del guidatore dello scooter, che ha percorso anche due vie in senso contrario di marcia nel tentativo di seminare i vigili.

Alla fine è entrato nel parco Matteotti passando tra i paletti para-pedoni, ha abbandonato il mezzo e insieme all’amico è scappato di corsa verso via Paderno, nella zona dell’ospedale Bolognini.

Gli agenti sono riusciti a intercettare e a fermare il conducente che aveva anche indossato una giacca reversibile al contrario per non farsi riconoscere. Il passeggero, un 19enne italiano in parte già identificato, è riuscito a darsi alla fuga ma poco dopo si è presentato al comando, ha ammesso i fatti e si è scusato.

marijuana

Dagli accertamenti il guidatore, 32enne rumeno, che in tasca aveva due dosi di cannabis da 2,2 grammi, è risultato pregiudicato per reati contro il patrimonio.

Entrambi i soggetti, residenti a Seriate, sono stati deferiti in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale in concorso. Al 32enne sono state elevante varie sanzioni al codice della strada per le numerose infrazioni durante la fuga, per un totale di circa quattromila euro. È stato anche segnalato al Prefetto per la detenzione di sostanza stupefacente per uso personale.

Il comandante Giovanni Vinciguerra si è complimentato con i suoi uomini: “La Polizia Locale esegue quotidianamente un controllo capillare dei parchi cittadini e delle aree limitrofe – le sue parole – mi complimento con gli agenti che con una esemplare azione operativa hanno portato a termine l’inseguimento in sicurezza, riuscendo a identificare e rintracciare immediatamente i responsabili”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.