BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’assessore Gallera in procura a Bergamo: “Qui per informare, nessuna preoccupazione”

Sentito come persona informata sui fatti dai pm che indagano sulla gestione dell'emergenza coronavirus

“Siamo qui per fare i testimoni, è un atto dovuto. La Magistratura sta approfondendo e noi siamo informati sui fatti”. E ancora: “Io preoccupato? Non scherziamo, non sono preoccupato”. Così l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera, arrivato intorno alle 17 di giovedì pomeriggio in procura a Bergamo per essere sentito come persona informata sui fatti nell’indagine sulla gestione dell’ospedale di Alzano Lombardo e su quella per le morti sospette nelle Rsa della provincia.

I magistrati bergamaschi vogliono chiarire i motivi della mancata chiusura del Pronto soccorso del Pesenti Fenaroli domenica 23 febbraio e capire se siano state commesse leggerezze nelle residenze per anziani nelle settimane successive. C’è poi il capitolo sulla mancata zona rossa nella Bergamasca, in particolare nei comuni di Alzano e Nembro.

Nei giorni scorsi era già stato ascoltato il direttore generale della Sanità, Luigi Cajazzo, mentre domattina alle 10, salvo impegni politici, dovrebbe essere sentito il presidente della Regione Attilio Fontana.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.