BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Università: una sessione (s)comoda

In aggiunta al caldo e alle nuove modalità d’esame dobbiamo fare i conti però con ulteriore stress, problemi familiari, di salute e anche economici.

Per alcuni è già iniziata mentre per altri è solo questione di giorni. Di che cosa stiamo parlando? Della sessione estiva!

Sarà una sessione d’esame insolita, ma pur sempre “comoda” poiché all’interno delle nostre case.

In aggiunta al caldo e alle nuove modalità d’esame dobbiamo fare i conti però con ulteriore stress, problemi familiari, di salute e anche economici. Queste sono ulteriori prove da dover superare; non ci sono libri o dispense da studiare ma il motto è sempre quello: non abbattiamoci, il traguardo è lì che ci aspetta!

Non trovare la concentrazione, sentirsi sottotono e avere costantemente paura di non farcela? Questi siamo noi! Siamo studenti e studentesse e, come qualsiasi altra persona in questo momento, stiamo vivendo alti e bassi.

In questi momenti “bui” tanti di noi usavano rifugiarsi nelle biblioteche o aule studio in cerca di concentrazione e motivazione reciproca; tra una pausa caffè alla macchinetta e una sbirciatina su Instagram, alla fine della giornata qualche pagina era stata fatta, ora invece?

Ora si cercano disperatamente playlist che stimolino lo studio oppure delle aule studio virtuali per recuperare un pizzico di quella normalità che tanto ci manca.

Videochiamate di gruppo e chat di Whatsapp stracolme di messaggi sono all’ordine del giorno; si fanno spazio tra i messaggi d’ansia e paranoia però anche risate e tanta speranza, quella che tutti abbiamo di rivederci persino durante un esame tra le aule della nostra facoltà!

Ma come si svolgeranno gli esami?

Gli esami informatizzati presso l’Università di Bergamo verranno erogati attraverso le piattaforme Questionmark, Moodle o Ilias. Alcuni esami verranno svolti anche su “carta” attraverso la funzione scanner. In tutte queste modalità è prevista la vigilanza della prova attraverso Google Meet.

Oltre alla modalità scritta c’è la possibilità di effettuare gli esami orali con una videochiamata.

Dubbi e perplessità?

Il calendario con tutte le date lo abbiamo certamente ben fissato in testa, anche se le modalità scelte dai singoli docenti non sono ancora note a tutti quanti; Il materiale necessario per sostenere le prove non è sempre stato facile da reperire, ma noi studenti un modo per studiare lo troviamo sempre.

C’è anche la paura che la connessione internet non funzioni; non ci resta che sperare!

Auguriamo una buona sessione a tutti quanti, tra dubbi e incertezze ma con tanta voglia di farcela: il futuro è nostro.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.