BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Trescore, in attesa della riapertura del cinema teatro si condividono ricordi ed emozioni

L’obiettivo è diffondere bellezza, sollievo e fiducia in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo a causa del Coronavirus

Sono passati oltre 60 giorni da quella sera di sabato 7 marzo, quando sul palco del cinema teatro Nuovo di Trescore Balneario era andato in scena “Nel mondo fragile dei fiori”, spettacolo di teatro e musica in diretta streaming (con le attrici Elena Borsato e Micaela Vernice e il chitarrista Matteo Fumagalli, e con il prestigiatore Andrea Calabria come presentatore), nel teatro chiuso al pubblico, ma visibile online tramite Youtube.

Un’iniziativa all’insegna della cultura, della solidarietà, del sostegno alla comunità ed anche della multimedialità in risposta al silenzio culturale per la situazione e per le norme di sicurezza atte a limitare il contagio da coronavirus. Lo staff di volontari del Cinema Teatro Nuovo, che crede nel valore della cultura come strumento di unione, solidarietà e creazione di reti per la crescita sociale, aveva trovato artisti, service, registi e operatori in campo digitale, che si erano attivati gratuitamente per promuovere una serata a porte chiuse, nel rispetto di tutte le norme, ma godibile attraverso il web.

Gli spettatori davanti allo schermo furono 240 e sono continuati a crescere fino ad oggi: il video dello spettacolo infatti ha raggiunto quota 870 visualizzazioni.

Alla fine dello spettacolo, arrivò la notizia che la Lombardia era diventata zona rossa e le misure erano diventate più stringenti, ma il successo dell’iniziativa ha portato ad un nuovo progetto.

Il pubblico stesso ha sollecitato a proporre ancora qualcosa e così l’organizzatrice della programmazione del Cinema Teatro Monica Testa, il videomaker Matteo Cundari, le attrici e docenti di alcuni corsi teatrali che si svolgono al Cinema Teatro Elena Borsato e Micaela Vernice, tutti volontari, hanno creato #LaCulturaNonSiFerma, anche omonimo canale Youtube.

La finalità del progetto è la stessa che ha mosso la creazione dello spettacolo del 7 marzo: diffondere bellezza, sollievo e fiducia in un periodo che preoccupa molti e, attraverso una divulgazione globale, dare voce alla cultura con mezzi nuovi e senza infrangere nessuna delle norme imposte per la salute di tutta la comunità. Tutte le parti coinvolte hanno aderito gratuitamente per divulgare cultura e senso civico, non si vuole mettere a rischio la salute o minimizzare il problema.

E così il canale ha accolto tantissimi e variegati contributi culturali, principalmente di personalità legate al territorio Bergamasco e non solo. Sono circa 70 i video caricati (che sono stati pubblicati anche sulla pagina Facebook  del Cinema Teatro Nuovo), 225 iscritti al canale e 8000 le visualizzazioni totali.

Brevi proposte (intorno ai 12 minuti) che si intrecciano e si intervallano ad interviste: dalle narrazioni e letture teatrali per grandi e bambini al cinema con cortometraggi, da approfondimenti sull’arte alla musica e al canto, dalla fotografia alla danza, dai fumetti alla presentazione di romanzi e racconti, dai reportage ai commenti giornalistici.

Tanti i partecipanti, tra le voci bergamasche anche: il giovane regista Juri Ferri, vincitore per due volte del premio come miglior corto storico al festival “New Renaissance Film”, i giornalisti Barbara Mazzoleni e Marco Bresolin, l’attore Tiziano Ferrari, il compositore Andrea Brignoli che ha composto un brano per la città di Bergamo.

Gli organizzatori e coloro che hanno aderito credono molto in questa iniziativa e nel suo valore culturale e sociale, svolta completamente a titolo gratuito e senza sponsorizzazione, solo a favore della comunità.

Don Giuliano Simoncelli, curato di Trescore Balneario che crede molto nel teatro e nel cinema, nel video registrato e pubblicato il 14 maggio, ha detto: “Per questo intervento ho scelto di mettermi in un punto preciso dell’oratorio: mi trovo davanti ad un’opera d’arte colorata realizzata apposta per noi da una ragazza proprio per l’estate, perché abbiamo bisogno di tanto colore dopo il buio che abbiamo attraversato e questi colori raccontano la fantasia e le nuove idee che stiamo mettendo in campo e quindi voglio ringraziare i volontari che si sono messi a disposizione e in ascolto e hanno fatto nascere cose nuove come l’esperienza de #LaCulturaNonSiFerma”.

Scambiare alcune parole con il don, è stata anche l’occasione per parlare di una nuova iniziativa che vuole coinvolgere tutti coloro che conoscono e hanno partecipato alle proposte del Cinema Teatro Nuovo di Trescore, pubblico e anche i volontari come le maschere e i tecnici che sono a casa e che aspettano di ricominciare a vivere la sala. 

“Ci piacerebbe – spiega Monica Testa, organizzatrice – che tutti ci aiutassero a creare un nuovo contributo da pubblicare nel canale Youtube con immagini, parole e riflessioni legate al Cinema Teatro Nuovo”.

Ecco l’idea: “Pensando a tutto quello che è successo – riprende don Giuliano -, abbiamo bisogno di spazi dove possiamo raccontare e raccontarci e narrare delle storie e uno di questi spazi è il nostro cinema. Lo ha fatto per tanti anni e lo vorrà fare ancor di più adesso perché il bisogno di avere spazi dove significare e dare senso alle cose che sono successe sono spazi preziosissimi e sicuramente il cinema con tutte le sue attività, e tante altro che possiamo inventare e costruire insieme, può diventare tutto questo e allora vi invito a chiedervi a che punto siamo arrivati: cosa abbiamo fatto in questi anni, cosa abbiamo condiviso, cosa abbiamo fatto per il nostro territorio. Un invito a tutti coloro che portano nel cuore questo spazio di raccontare con foto, video, parole, disegni, e-mail cosa è stato per loro questo cinema e cosa può averci regalato, fatto scoprire qualcosa di bello di noi, magari qualche talento: perché con questi pensieri possiamo riempire il cinema di colori”.

Ecco allora che: “Si invita tutti a spedire i ricordi più belli del passato legati al Cinema Teatro e le idee e le proposte per il futuro per ripartire alla grande – aggiunge Testa –. Chiediamo di mandare contributi video, foto, testi, messaggi vocali, disegni: insieme formeranno un video che racconterà la nostra sala”.

I contributi vanno inviati al numero WhatsApp 370.3501459 o via mail all’indirizzo info.cineteatro@oratoriotrescore.it
o via Messenger alla pagina Facebook del Cinema Teatro Nuovo di Trescore Balneario.

 

 

 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.