BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Telgate come Bergamo: dehors senza costi e sgravi Tari per chi ha chiuso

Per bar e ristoranti esenzione dal pagamento del canone per l’occupazione di suolo pubblico: nelle prossime ore il provvedimento sulla Tari.

Il comune di Telgate segue l’esempio di Bergamo e fa due passi incontro agli esercizi pubblici.

È di lunedì l’ordinanza firmata dal sindaco Fabrizio Sala che stabilisce l’esenzione dal pagamento del canone per l’occupazione di suolo pubblico, facilitazioni per l’ampliamento delle loro superfici esterne già oggi occupate da tavoli e sedie e la possibilità di creare nuovi spazi su piazze, spazi pedonali e aree verdi.

Una scelta fatta per provare a compensare l’inevitabile riduzione della capienza di bar e ristoranti, imposta dalle nuove norme di sicurezza alle quali si devono attenere per la riapertura, e i conseguenti problemi di sostenibilità economica.

“Attraverso un modulo allegato all’ordinanza, gli esercenti potranno chiedere al Comune di occupare nuovi spazi pubblici senza alcun costo aggiuntivo per poter ampliare il numero dei propri clienti con servizio al tavolo – spiega il sindaco Sala – Cerchiamo così di sopperire alla riduzione dei posti a sedere all’interno dei locali dettate dalle nuove norme di sicurezza sanitaria per evitare assembramenti e rischi di contagio”.

Un provvedimento simile a quello che una settimana fa aveva lanciato a Bergamo il sindaco Giorgio Gori che, in cambio, aveva chiesto profonda collaborazione da parte degli esercenti per far rispettare a tutti le norme.

E c’è anche un altro intervento allo studio dell’amministrazione telgatese che richiama una decisione del capoluogo, relativo al pagamento della tassa rifiuti.

“Mercoledì darò mandato agli uffici competenti di predisporre un piano finanziario che comporti l’esenzione totale o in alternativa una forte riduzione della TARI per tutti gli esercizi commerciali che hanno dovuto chiudere la loro normale attività causa Covid-19” conclude il sindaco Sala.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.