BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Posticipato al 1° agosto l’inizio dei saldi estivi

Più tempo alle attività commerciali per vendere la merce della collezione primavera-estate secondo modalità ordinarie.

Più informazioni su

Con provvedimento approvato il 26 Maggio, la giunta regionale della Lombardia ha stabilito che, per il solo anno 2020, la data di decorrenza delle vendite straordinarie di fine stagione sarà posticipata al primo agosto 2020, con la soppressione del divieto di effettuare la vendita promozionale nei trenta giorni antecedenti, salvo diverse disposizioni motivate da parte dei singoli Comuni.

Il provvedimento recepisce quanto già deliberato dalla Conferenza delle Regioni e Province autonome in ordine allo slittamento dell’inizio dei saldi estivi, posticipati rispetto alla data consuetudinaria (prevista per il primo sabato del mese di Luglio), al fine di fornire più tempo alle attività commerciali per vendere la merce della collezione primavera-estate secondo modalità ordinarie.

La soppressione del divieto di vendite promozionali nei trenta giorni antecedenti ai saldi deriva invece da un’applicazione per via analogica di quanto già previsto dalla normativa regionale in ordine alla possibilità di sospendere tale divieto in “casi straordinari legati a gravi eventi calamitosi per i quali è stato decretato dal Governo lo stato di emergenza o dalla Regione lo stato di crisi”. Un’iniziativa, quest’ultima, non condivisa da Fismo-Confesercenti Lombardia, in aderenza all’indirizzo espresso da Fismo-Confesercenti nazionale.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.