BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mozzo: “Assembramenti e festini in barba al senso di responsabilità” fotogallery

Le immagini dello scorso fine settimana sul monte e al parco Lochis (peraltro chiuso), con cassonetti che strabordano e prati che brulicano di cocci di vetro taglienti, pubblicate sul profilo Facebook del Comune di Mozzo, non lasciano spazi a dubbi

Più informazioni su

Cestini dei rifiuti traboccanti di lattine di birra, bottiglie di vino e sacchetti di carta, a tal punto da lasciar per terra, sul marciapiede, altre bottiglie di birra, bicchieri di plastica e bottigliette d’acqua. I colli di Mozzo dopo il lockdown si sono riempiti di immondizia, oltre che di persone.

Le immagini dello scorso fine settimana sul monte e al parco Lochis (peraltro chiuso), con cassonetti che strabordano e prati che brulicano di cocci di vetro taglienti, pubblicate sul profilo Facebook del Comune di Mozzo, non lasciano spazi a dubbi: “A quanto pare assembramenti e ‘festini’ si sono consumati in barba al senso di responsabilità e all’emergenza”. Non sono mancanza di rispetto delle normative anti-contagio, ma anche inciviltà.

Questo il risultato del primo week end “libero”, con l’allentamento delle maglie della fase 2 dopo oltre due mesi di lockdown da coronavirus. “Che siano di Mozzo o meno – continua il post -, che siano minorenni o meno, la sostanza non cambia: le regole sono da rispettare solo se c’è il rischio di essere beccati”.

L’amministrazione comunale avvisa che “la Polizia Locale e i Carabinieri faranno in modo di controllare anche la sera, ma è davvero necessario arrivare a tanto?”.

“Restiamo convinti – conclude il Comune – che educare sia la strada giusta, anche se è la più lunga e ci appelliamo a tutti coloro che sanno (sui social e nei racconti si sa chi c’era) perché ci aiutino a educare: altrimenti ci dobbiamo arrendere alle sanzioni, magari poi contestate dai genitori…”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.