BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“L’ospedale di Lovere non è a rischio”: l’Asst Bergamo Est risponde ai sindaci

I vertici dell'Asst Bergamo Est: "Si sta lavorando a una proposta di riorganizzazione solo temporanea, legata quindi alla fase 2 della pandemia”

“La mission dell’ospedale di Lovere non è in discussione: intendiamo mantenere il suo assetto attuale affinché possa continuare a essere un punto di riferimento per il territorio integrando i propri servizi con quelli delle altre strutture ospedaliere dell’Asst Bergamo Est”. L’azienda sanitaria risponde ai sindaci di Lovere, Costa Volpino, Rogno, Pianico, Sovere, Bossico, Solto Collina, Riva di Solto, Castro, Fonteno e la Comunità Montana Laghi Bergamaschi in merito al ventilato progetto di riordino dell’ospedale di Lovere che secondo gli i Primi cittadini avrebbe rischiato di metterne in pericolo la stessa sopravvivenza.

“Si sta lavorando – proseguono i vertici dell’Asst Bergamo Est – a una proposta di riorganizzazione solo temporanea, legata quindi alla fase 2 della pandemia, nel rispetto delle indicazioni regionali, che garantirà comunque le prestazioni essenziali per questo territorio”.

Gli stessi sindaci dell’alto Sebino, al termine di una riunione convocata d’urgenza nelle scorse ore, avevano stilato un documento preoccupato e contrariato soprattutto alla luce dell’importante ruolo svolto dall’ospedale loverese in questi mesi di pandemia.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.