BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Karim è morto per soffocamento: l’autopsia sul bimbo incastrato nel cassonetto fotogallery

L'esito dell'esame autoptico svolto lunedì mattina dal medico legale Matteo Marchesi

Più informazioni su

È deceduto per soffocamento Karim Bamba. È l’esito dell’esame autoptico svolto lunedì mattina dal medico legale Matteo Marchesi sul cadavere del bimbo di 10 anni che martedì scorso era rimasto incastrato in un furgone della Caritas a Boltiere.

L’esame, disposto dal magistrato Emanuele Marchisio che sta seguendo il caso, ha avuto luogo nella camera mortuaria dell’ospedale Papa Giovanni, dove la salma era custodita dalla sera della tragedia.

Karim, mamma italiana e papà della Costa d’Avorio, nel tardo pomeriggio di martedì 19 maggio era uscito dall’appartamento del Comune in cui viveva con i genitori e quattro fratelli. Con indosso un paio di ciabatte aveva raggiunto un vecchio cortile in disuso in viale Monte Grappa, dove era stato posizionato un cassonetto giallo per la raccolta di abiti usati. Si era arrampicato, forse per raccogliere qualche vestito, e il portellone si era abbassato all’altezza del suo stomaco.

Il pm Marchisio ha posto sotto sequestro il cassonetto e ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, per ora a carico di ignoti.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.