BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo svetta nel censimento de “I luoghi del cuore” del Fai fotogallery video

A 20 giorni dal lancio del Censimento sono ben 226.953 i voti raccolti, più del doppio rispetto allo stesso periodo dell'edizione 2018. Dati che sottolineano un amore e un attaccamento sempre maggior verso il nostro patrimonio.

Primi risultati davvero sorprendenti per la decima edizione de “I Luoghi del Cuore” (clicca e vota qui), una delle grandi campagne del Fai (Fondo Ambiente Italiano). A soli venti giorni dal lancio del Censimento sono ben 226.953 voti raccolti, più del doppio rispetto allo stesso periodo dell’edizione 2018….dati che sottolineano un amore e un attaccamento sempre maggior verso il nostro patrimonio.

La classifica in tempo reale vede al primo posto la città di Bergamo con 2668 voti. Città Alta, arroccata sul colle di San Virgilio, dall’aspetto tipicamente medievale con vie strette e tortuose, antichi palazzi e vecchie mura trasformate oggi in passeggiate, e la città nuova o Bergamo Bassa, ai piedi della prima con vie larghe, giardini, edifici pubblici, progettata dall’urbanista Piacentini.

Al secondo posto l’Eremo di Sant’Onofrio al Morrone, Sulmona in provincia di L’Aquila, con con 2.493 voti. L’eremo, risalente al XIII secolo, è il luogo più intimamente connesso alla vicenda di Pietro da Morrone, diventato papa con il nome di Celestino V e successivamente canonizzato come San Pietro Confessore. Oasi di pace e di spiritualità, ospita la grotta che fu il primo umile rifugio dell’eremita.

Al terzo posto il Bacino del Rio Grande, Amelia, in provincia di Terni, con 2441 voti. A Nord-Ovest della città di Amelia ai piedi del colle dove sorge l’antica città umbra, si trova il Bacino del Rio Grande luogo di suggestiva bellezza, un tempo risorsa economica oggi risorsa ambientale, turistica, sociale e formativa per le generazioni presenti e future.

Al quarto posto Cuneo-Ventimiglia-Nizza la ferrovia delle meraviglie con 2374 voti. La Ferrovia è stata pensata e realizzata quasi due secoli fa, con il suo audace tracciato unisce l’Italia alla Francia, il Piemonte alla Liguria i monti al mare, la pianura alla costa… un filo conduttore che corre parallelo alla storia del nostro Paese e abbraccia la sua geografia.

Al quinto posto Borgo di Monesteroli – La Spezia con 2075 voti. È forse il borgo più suggestivo dell’intera Liguria. Si raggiunge attraverso una scalinata di quasi duemila gradini che scendono dalla collina sovrastante, passando tra boschi e vigneti per poi aprirsi in una discesa mozzafiato.

A sorpresa al settimo posto il Castello di Sammezzano con 1653 voti già primo classificato nel 2016, la cui storia tiene ancora molti Italiani con il fiato sospeso desiderosi di un futuro di tutela e valorizzazione per il Castello.

I LUOGHI DEL CUORE

“I Luoghi del Cuore” è una delle grandi campagne nazionali del FAI, che si articola su un ciclo biennale. Il progetto alterna la fase di censimento (che si tiene negli anni pari) a quella degli interventi promossi dal FAI su alcuni dei luoghi più votati (anni dispari), con l’erogazione di contributi messi a disposizione dal partner del progetto, Intesa Sanpaolo.

Grazie a questa iniziativa, dunque, ogni due anni la Fondazione dà voce agli italiani attraverso un censimento dedicato al Patrimonio: chiunque può votare i luoghi che ama e che vorrebbe proteggere, valorizzare, far conoscere.

Lanciato per la prima volta nel 2003, nei suoi 17 anni di vita il progetto ha contribuito a posizionare il FAI quale ente di riferimento nazionale nel campo della tutela e della valorizzazione del Patrimonio a fianco del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, secondo il principio di sussidiarietà previsto dall’art. 118 della Costituzione.
I beni votati al censimento sono diffusi capillarmente in tutta Italia e presentano tipologie molto varie. Hanno come minimo comune denominatore – indipendentemente dal numero di voti – il fatto di essere luoghi legati alle emozioni e alla vita o alla memoria di chi li vota. I Beni più votati, inoltre, rivestono una valenza identitaria per le comunità che si attivano per sostenerli e sono spesso beni in pericolo ed estranei ai percorsi turistici più battuti, situati nelle aree interne del Paese, o comunque legati strettamente al territorio e alle comunità che lo vivono, nello spirito della Convenzione di Faro (2005), Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore dell’eredità culturale per la società.
Gli obiettivi che “I Luoghi del Cuore” si prefigge sono: sensibilizzare cittadini e istituzioni sul valore del patrimonio culturale italiano; collaborare con le istituzioni nazionali e locali portando all’attenzione le istanze dei cittadini; e intervenire concretamente a favore della tutela, della valorizzazione e della fruizione di alcuni dei luoghi più votati.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.