BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al via i lavori per la ciclopedonale Treviglio-Casirate: sarà intitolata al 15enne investito un anno fa

Gabriele Raffa perse la vita, investito da un auto in sella alla sua bici, il 5 maggio 2019

Sono iniziati i lavori in via Lodi per la costruzione della nuova pista ciclopedonale che collegherà Treviglio e Casirate d’Adda. Un intervento atteso, diventato una sorta di obbligo morale dopo l’incidente mortale che costò la vita a Gabriele Raffa, 15 anni, investito da un’auto proprio in via Lodi mentre era in sella alla sua bici.

L’incidente si è verificato il 5 maggio del 2019: il giovane, studente del liceo Don Milani di Romano di Lombardia, stava tornando a casa dopo aver partecipato alla festa di un’amica quando, intorno alle 18.45, è stato investito da un’Audi guidata da un 27enne.

Gabriele, dopo aver lottato per tre giorni, giovedì 9 maggio è spirato all’ospedale Niguarda di Milano. I suoi organi sono stati donati.

Quel tragico incidente ha riacceso i riflettori su quel tratto di strada di via Lodi, considerato troppo pericoloso per chi vi transita in bici. Stiamo parlando di via Lodi, il tratto di statale che collega Casirate a Treviglio. Il punto più critico per i ciclisti è quello in cui sono costretti a lasciare il vecchio tracciato per immettersi in mezzo al traffico, attraversare la nuova strada con una visibilità scarsissima e le auto che sfrecciano, e poi viaggiare sul ciglio della carreggiata senza alcuna protezione.

I familiari di Gabriele Raffa con i sindaci di Treviglio e Casirate
Treviglio ciclabile

Lunedì 25 maggio, un anno dopo la morte di Gabriele, sono iniziati i lavori per la costruzione della tanto attesa pista ciclopedonale che metterà in sicurezza il tratto stradale: verrà intitolata allo studente 15enne.

Alla posa della “prima pietra”, insieme al sindaco di Treviglio Juri Imeri e a quello di Casirate Manuel Calvi, c’erano anche i familiari di Gabriele.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.