BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Siad lancia l’App per ordinare il gas da smartphone

Con la nuova applicazione di Siad, il cliente ha un nuovo strumento per risparmiare tempo, effettuando gli ordini, senza essere necessariamente in ufficio e senza dover rispettare fasce d’orario.

Un’ulteriore innovazione si inserisce all’interno dall’ampio processo di digitalizzazione di Siad, primo gruppo industriale in Italia a lanciare questo servizio nel settore dell’approvvigionamento del gas.

Un’applicazione per ordinare i prodotti ovunque e in qualsiasi momento: è Siad Mobile, l’app per smartphone pensata per rendere le procedure di acquisto ancora più semplici e veloci.

Con la nuova applicazione di Siad, il cliente ha un nuovo strumento per risparmiare tempo, effettuando gli ordini, senza essere necessariamente in ufficio e senza dover rispettare fasce d’orario. Con l’applicazione Siad Mobile il processo di acquisto può essere gestito in qualsiasi momento della giornata e ovunque ci si trovi.

Per scaricare l’applicazione basta collegarsi a Google Play Store (presto anche su Apple Store) e procedere con il download.

L’interfaccia è intuitiva e guida l’utente passo dopo passo: con pochi tap sullo schermo si completa la prima fase, la registrazione, inserendo le credenziali già utilizzate nell’area riservata Siad Online, fruibile da Pc.

Per i nuovi utenti, basta avere con sé una fattura e il primo accesso richiederà meno di un minuto. Altrettanto semplice e rapido è concludere un ordine oppure replicarne uno precedente. Dallo schermo del telefonino è possibile anche personalizzare la consegna, in un’unica o in più tranche, assecondando tutte le esigenze. L’App SIAD Mobile permette di monitorare il tracking per conoscere in tempo reale lo stato dell’ordine e la data di consegna.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.