Quantcast
Dopo la folla di domenica la Corsarola diventa a senso unico: nel weekend il test - BergamoNews
Città alta

Dopo la folla di domenica la Corsarola diventa a senso unico: nel weekend il test

Sabato 23 e domenica 24 maggio da Colle Aperto fino a Piazza Vecchia, che resta a doppio senso, si potrà camminare in una sola direzione

Parliamoci chiaro: in quelle strette vie che caratterizzano la Città Alta nei giorni festivi rispettare le distanze di sicurezza imposte da scienziati e amministratori per contenere il contagio da Covi-19 è praticamente impossibile. Quello che era un fortissimo dubbio è diventato certezza domenica 17 maggio, quando alcune foto arrivate dalla centralissima via Colleoni hanno dato la dimostrazione di come un borgo che attrae bergamaschi da ogni angolo della provincia possa diventare un potenziale pericolo, in tempo di emergenza sanitaria.

Così, con le restrizioni del governo allentate dopo due mesi e mezzo di quarantena totale, tocca al Comune di Bergamo intervenire per evitare che la “leggerezza” di qualcuno possa provocare conseguenze molto gravi, per tutti.

E il prossimo weekend la Corsarola diventa a senso unico: da Colle Aperto (al varco di piazza Cittadella) fino a Piazza Vecchia, che resta a doppio senso, si potrà camminare in una sola direzione.

L’ordinanza, che verrà firmata mercoledì 20 maggio dal sindaco Giorgio Gori, sarà applicata sabato 23 maggio, sia il pomeriggio, sia la sera. Forse anche la mattina. Domenica 24 maggio è prevista invece per tutto il giorno, presumibilmente dalle 11 alle 20.

Tra le proposte valutate dall’amministrazione, la chiusura totale della via, l’accesso a numero chiuso o ancora il posizionamento dei varchi, con il rischio però che centinaia di persone si assembrassero davanti al tornello. Per questo è stata scelta l’opzione del senso unico, replicando quello che succede solitamente a Venezia durante il Carnevale per gestire lo straordinario ingresso di turisti da tutto il mondo per il grande evento di febbraio.

Ora, l’iniziativa verrà replicata anche a Bergamo, con la speranza che i cittadini collaborino responsabilmente. Perché, com’è stato durante il lockdown, è il senso di responsabilità dei singoli a fare la differenza in un momento così delicato.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Le foto e i video sui social della Rsa di Alzano
Cgil, cisl e uil
I pensionati lombardi: “Non è vero che la Regione stava rafforzano la medicina del territorio”
mozzo immondizia fase 2
La denuncia del comune
Mozzo: “Assembramenti e festini in barba al senso di responsabilità”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI