Quantcast
Commissione d'inchiesta sul Coronavirus in Lombardia, altra fumata nera: è polemica - BergamoNews
Il caso

Commissione d’inchiesta sul Coronavirus in Lombardia, altra fumata nera: è polemica

Pd e M5S attaccano la maggioranza in Regione: "Basta ostruzionismo". La replica della Lega: "A guidarla dev'essere una persona che dia garanzie di equità"

“A fronte dell’indicazione del nome di Jacopo Scandella come proposta delle minoranze, la maggioranza ha preferito ritardare ancora l’avvio dei lavori della commissione facendo mancare il quorum necessario per l’elezione del presidente”. Lo dichiarano in una nota congiunta Partito Democratico e Movimento 5 Stelle dopo la seconda fumata nera in Consiglio regionale per l’elezione del presidente della commissione d’inchiesta sulla gestione dell’emergenza Covid.

L’indicazione del Consigliere regionale bergamasco del Pd, originario della Valseriana tanto colpita dal virus, “è stata chiara fin dalla prima seduta – prosegue la nota -. I fatti di oggi non cambiano la questione, Scandella rimane il candidato indicato dalle minoranze. Auspichiamo che la tattica dilatoria possa fermarsi dinanzi all’evidenza di una candidatura che per profilo, provenienza territoriale e garanzia di correttezza istituzionale non può ricevere alcuna contestazione. Martedì prossimo, quando la Commissione verrà riconvocata, ci attendiamo che la questione possa risolversi e si possa finalmente cominciare a lavorare”.

leggi anche
Regione Lombardia
È polemica
Emergenza Covid-19, fumata nera per la presidenza della Commissione d’inchiesta regionale

La replica

“Siamo convintamente a favore della Commissione d’inchiesta regionale, tutto quello che serve per la trasparenza nei confronti dei cittadini ci vedrà sempre d’accordo. Occorre, tuttavia, che a guidarla sia una persona che dia sufficienti garanzie di equità”, risponde Roberto Anelli, Capogruppo bergamasco della Lega in Regione Lombardia.

“Proprio perché la Commissione d’inchiesta dovrà funzionare in maniera seria e impeccabile – sottolinea Anelli – è fondamentale che il suo lavoro non sia influenzato dal rischio di strumentalizzazioni politiche. Il fatto che il Gruppo del Partito democratico abbia portato, in un momento delicato come i giorni di preparazione per l’istituzione di questa Commissione, una mozione di sfiducia contro l’assessore alla Sanità, dimostra come la presidenza della Commissione debba andare a chi dia maggiori garanzie di obiettività ed equità. Riteniamo ci siano altri autorevoli esponenti delle opposizioni che possono rivestire il ruolo di Presidente”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
roberto dolci di cene
Grande guerriero
Covid 19, dopo 80 giorni di ospedale Roberto Dolci torna a casa
Generico maggio 2020
Verdello
Perde il controllo della moto: ferito 56enne, interviene l’elisoccorso
test habilita
L’annuncio del sindaco
A San Giovanni Bianco test sierologici gratuiti per tutti i cittadini
scandella regione
Regione lombardia
Covid, le opposizioni si uniscono per Scandella presidente della Commissione d’inchiesta
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI