Quantcast
L'arcivescovo Delpini celebra a Treviglio la prima messa coi fedeli dopo il lockdown - BergamoNews
Mercoledì alle 18

L’arcivescovo Delpini celebra a Treviglio la prima messa coi fedeli dopo il lockdown

"Ricorderà i nostri defunti, che sono più di 200 tra la città di Treviglio e il paese di Castel Rozzone" annuncia monsignor Norberto Donghi

L’annuncio arriva da monsignor Norberto Donghi, parroco e responsabile della Comunità pastorale Madonna delle lacrime: “Mercoledì 20 maggio alle 18 sarà tra noi l’arcivescovo di Milano Mario Delpini per una celebrazione dell’eucarestia davvero speciale, speciale anzitutto perché è la prima volta che l’arcivescovo dopo il lockdown celebra l’eucarestia con la presenza del popolo”.

Per questa eucarestia così speciale monsignor Delpini ha accolto volentieri l’invito di fare questa eucarestia a Treviglio, nella provincia di Bergamo ferita dal punto di vista del contagio Covid. Peraltro la zona di Treviglio, il decanato di Treviglio, non è diocesi di Bergamo, ma è diocesi di Milano.

“Credo sia molto bella l’attenzione del nostro pastore l’arcivescovo di Milano che ha deciso di accettare questo invito e di venire a celebrare tra noi questa eucarestia, la sua prima eucarestia con il popolo dopo i mesi di lockdown e di farlo ricordando i nostri defunti, che sono più di 200 tra la città di Treviglio e il paese di Castel Rozzone”.

all’inizio della messa verranno ricordati tutti questi defunti: “Leggeremo i loro nomi così da restituire una tenerezza a quelle famiglie che hanno dovuto seppellire in queste ultime settimane i loro cari senza nemmeno un funerale, ma con solo la benedizione al cimitero. È il primo gesto che la nostra Comunità Pastorale fa per ricordare questi defunti”.

Nelle prossime settimane le famiglie che vorranno, poi potranno prendere contatto con i preti delle parrocchie per stabilire il momento migliore per ricordare personalmente i loro cari e “abbiamo in animo, nel cimitero di Treviglio e nel cimitero di Castel Rozzone di trovare un momento dove celebrare l’eucarestia, proprio in cimitero, ricordando di nuovo i nostri cari”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Claudio Carrara
L'emergenza
Coronavirus, i pensionati Cisl a corto di volontari: lutti e paure, tanti rinunciano
bonus pubblicità 50%
Il provvedimento
Un aiuto concreto alle attività: aumenta fino al 50% il bonus pubblicità, investi con Bgnews
Generico maggio 2020
La ricercatrice falanga
“La terapia con plasma iperimmune? Un’arma efficace in attesa del vaccino”
Coronavirus Areu
Il racconto
“Mio padre, che ha visto morire il suo vicino di letto: dopo 8 settimane posso riabbracciarlo”
arcivescovo delpini
Con i fedeli
L’arcivescovo Delpini a Treviglio nel ricordo delle vittime del Covid
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI