Quantcast
La Fase 2 bis a Treviglio: Ztl sospesa per i transiti urgenti e sosta prolungata - BergamoNews
Bassa

La Fase 2 bis a Treviglio: Ztl sospesa per i transiti urgenti e sosta prolungata

Ecco alcune novità (e alcune proroghe) apportate dalla giunta comunale guidata dal sindaco Juri Imeri per affrontare la riapertura

È iniziata la Fase 2 bis anche a Treviglio.

Ecco alcune novità apportate dalla giunta comunale guidata dal sindaco Juri Imeri per affrontare la riapertura.

– Prorogata fino al 31 maggio la sospensione della zona a traffico limitato cittadina per tutti i transiti urgenti, di assistenza a persone anziane, sole o in isolamento, dei volontari a supporto dell’amministrazione comunale, del personale socio sanitario e degli addetti alle consegne a domicilio

– Per il periodo 18 maggio-30 settembre 2020 saranno concessi gratuitamente ulteriori 30′ di sosta dopo la scadenza del biglietto per i parcheggi e le aree di sosta a pagamento anticipato della città, per agevolare chi avesse bisogno di più tempo per le spese e le commissioni, anche a causa della misure di distanziamento che spesso comportano code o rallentamenti

– La giunta ha dato mandato alla Polizia Locale, di concerto con il Suap e il Settore Tecnico, di definire – previa consultazione delle associazioni di commercianti ed esercenti – linee-guida per il rilascio di nuove autorizzazioni di suolo pubblico (compreso l’ampliamento di quelle esistenti) ad attività commerciali e di somministrazione di alimenti e bevande al fine di predisporre una procedura semplificata e rapida, anche grazie al coordinamento con il Distretto Urbano del Commercio. L’attuazione delle linee guida sarà subordinata al quadro normativo, in corso di modifica, che sarà approvato dal legislatore, visto anche il contenuto dell’art. 187-bis del decreto “Rilancio Italia”

– La Giunta ha dato mandato alla Polizia Locale di individuare per il periodo 1 giugno-30 settembre 2020 la migliore modalità, anche con le associazioni dei commercianti, per garantire la prosecuzione delle consegne a domicilio all’interno della Ztl stessa individuando anche stalli temporanei di carico e scarico e modalità rapide di registrazione delle targhe in considerazione dell’importanza evidente del servizio delivery per i generi di prima necessità.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Bergamo riparte dopo il lockdown
Economia
Bergamo riparte piano: “Uno su due non ha aperto: il 42% non sa se lo farà mai più”
arcivescovo delpini
Con i fedeli
L’arcivescovo Delpini a Treviglio nel ricordo delle vittime del Covid
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI