Quantcast
La malattia spegne Ezio Bosso, ma non la sua musica - BergamoNews
Morto a 48 anni

La malattia spegne Ezio Bosso, ma non la sua musica

Direttore d’orchestra, compositore e pianista, Ezio Bosso era nato a Torino il 13 settembre del 1971.

Ezio Bosso è morto. Direttore d’orchestra, compositore e pianista, Ezio Bosso era nato a Torino il 13 settembre del 1971.

Bosso conviveva ormai dal 2011 con una malattia neurodegenerativa che gli fu diagnosticata subito l’intervento per un tumore al cervello a cui fu sottoposto lo stesso anno. Inizialmente la sua malattia venne identificata dai media come la Sla, la sclerosi laterale amiotrofica, patologia in cui i primi sintomi, episodi di atrofia muscolare, si trasformano in pochi anni nella compromissione totale delle funzioni vitali.

Pianista per caso come amava dire lui stesso durante le interviste, il compositore aveva trovato la popolarità quando nel 2016 fu invitato da Carlo Conti come ospite d’onore. Sul palco dell’Ariston Bosso eseguì “Following a Bird“, composizione contenuta nell’album “The 12th Room“, che era uscito qualche mese rima senza enormi clamori, ma finì in classifica subito dopo l’esibizione.

https://www.youtube.com/watch?v=AHe6AzhRa3o

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
filippo cattaneo ponzoni
Da venerdì 15 maggio
“Dimenticarmi di te”: ecco il primo singolo di Filippo Cattaneo Ponzoni
Ezio Bosso
Al festival
Con la Sla sul palco, Ezio Bosso commuove Sanremo: “La musica è la vera terapia”
Generico
L'intervista
La voce di Simona, la tromba di Bosso: Trescore si veste di jazz
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI