BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Travolto da una valanga, il Ragno Matteo Bernasconi muore a 38 anni

Alpinista esperto, lascia una figlia piccola e la compagna

Tradito dalla sua amata montagna, l’alpinista Matteo Bernasconi è morto a soli 38 anni. Il suo corpo è stato ritrovato alle 2 della scorsa notte. Lo riporta LeccoNotizie.com.

Originario di Como e residente a Busto Arsizio, 38 anni, il Berna, così era conosciuto da tutti, era entrato a far parte dei Ragni della Grignetta nel 2003, prima di diventare Aspirante Guida Alpina (2009) e Guida Alpina (2011), trasformando la sua passione in una professione.

Il suo nome era noto anche tra gli appassionati della montagna bergamaschi.

L’incidente sarebbe avvenuto nel Canale della Malgina, in Valtellina, noto itinerario scialpinistico. Era da solo e sarebbe stato travolto da una valanga. Nella serata di martedì sono scattate le ricerche e il corpo senza vita è stato individuato dagli uomini del Soccorso Alpino intorno alle 2 di notte.

Alpinista esperto, Matteo Bernasconi lascia una figlia piccola e la compagna.

Il suo ultimo post su Facebook in cui annunciava la ripresa dell’attività dopo il lockdown:

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.