Quantcast
On line le dichiarazioni dei redditi precompilate: più complete; come si scaricano - BergamoNews

Fisco Facile

Fisco facile

On line le dichiarazioni dei redditi precompilate: più complete; come si scaricano

Sono presenti, tra le spese detraibili, anche quelle relative alle prestazioni sanitarie dei dietisti, dei fisioterapisti, dei logopedisti, degli igienisti dentali, dei tecnici ortopedici.

Dal 5 maggio l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione dei contribuenti la dichiarazione dei redditi precompilata con le informazioni relative ai redditi percepiti, alle spese deducibili e
detraibili, agli acconti versati e ai crediti d’imposta.

La dichiarazione precompilata 2020 è più completa rispetto a quella dello scorso anno in quanto sono presenti, tra le spese detraibili, anche quelle relative alle prestazioni sanitarie dei dietisti, dei fisioterapisti, dei logopedisti, degli igienisti dentali, dei tecnici ortopedici.

Sono disponibili sia il modello 730 che il modello Redditi persone fisiche precompilati, per visualizzarli è necessario accedere all’area riservata del sito dall’Agenzia delle Entrate utilizzando in alternativa:

– le credenziali dei servizi telematici dell’Agenzia (Fisconline);

– il Sistema pubblico per l’identità digitale (SPID);

– la Carta Nazionale dei Servizi (CNS);

– il PIN dispositivo rilasciato dell’INPS.

È utile sapere che chi accetta il 730 precompilato con l’apposita procedura online, senza apportare modifiche, non dovrà più esibire le ricevute che attestano oneri detraibili e deducibili e non sarà sottoposto a controlli documentali dell’Amministrazione finanziaria.

Il 730 potrà essere inviato a partire dal 14 maggio e fino al 30 settembre, mentre il modello Redditi potrà essere trasmesso dal 19 maggio e ci sarà tempo fino al 30 novembre.

Per accettare, modificare e inviare il modello 730 precompilato, i contribuenti possono anche rivolgersi ad un CAF o a professionista abilitato.

In considerazione dell’emergenza sanitaria da Coronavirus, quest’anno sarà possibile svolgere l’attività di assistenza “a distanza”. In caso di necessità, in luogo della sottoscrizione della delega, il contribuente può inviare al CAF o al professionista abilitato, in via telematica, copia per immagine di un’apposita autorizzazione predisposta in forma libera e sottoscritta.

Tali disposizioni saranno applicabili fino alla cessazione dello stato di emergenza sanitaria.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
turisti città alta
Fisascat cisl
La Fase 3 preoccupa il turismo, settore “fragile” che dà lavoro a 32mila addetti
Dichiarazione dei redditi
Fisco facile
Il decreto rilancio riscrive le scadenze del calendario fiscale, ecco come
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI