BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il consigliere che simpatizza Atalanta all’asta benefica compra la maglia del Brescia

Roberto Freti l'ha acquistata per le famiglie di Salerno in crisi in questo periodo di emergenza, ma ha anche organizzato una raccolta fondi a tinte nerazzurre

L’emergenza Covid supera anche una rivalità calcistica radicata come quella tra i tifosi dell’Atalanta e quelli del Brescia. Dopo lo striscione della fratellanza appeso qualche settimana fa sul ponte tra Sarnico e Paratico che divide la provincia bergamasca da quella bresciana, a Casazza il consigliere comunale Roberto Freti – simpatizzante nerazzurro – ha acquistato a un’asta benefica una maglia delle Rondinelle di sua maestà Roberto Baggio.

Freti ha pure alzato la sua ultima offerta pur di aggiudicarsi la numero dieci azzurra di Divin Codino a un’asta on line organizzata per sostenere le famiglie di Salerno in difficoltà economica in questo periodo di coronavirus.

Freti Casazza

“Per puro caso ho conosciuto questo gruppo di ragazzi del Centro storico raccolta fondi – racconta il consigliere di opposizione, eletto un anno fa con il gruppo leghista – . Parlando con loro sono venuto a conoscenza del fatto che parecchie famiglie sono in condizioni molto precarie. Da lì la voglia di aiutarli, in primis comprando oggetti alle loro aste. Come la maglia del Brescia”.

Ma non solo oggetti comprati, perché il 40enne ha anche organizzato una vera e propria raccolta di alimenti: “Mi sono messo in contatto con imprenditori bergamaschi come i Trasporti Patera di Manolo e Marta, Amaglio distribuzione alimentare, Alpi mix rappresentati da un carissimo amico, Alberto Andriuzzi, Pasticceria Frutti, Ambrosini alimentari, Autotrasporti Zambetti Luca e Trasporti Marchesi. Con loro stiamo preparando la consegna di una motrice di beni di prima necessità”.

Freti Casazza

Infine un pensiero anche per il territorio bergamasco, questa volta a tinte nerazzurre: “Con la partecipazione dei cittadini di Casazza abbiamo raccolto, tramite la vendita di mascherine griffate Atalanta 1130 euro, che verranno donati ai volontari della croce rossa di Entratico per l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale tanto preziosi in questo periodo”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.