Pavimentazioni

L’industria della cosmetica punta sull’e-commerce e si fa bella coi pavimenti Recodi

Recodi , azienda di Palosco, è il partner del settore cosmesi per la realizzazione di pavimenti industriali con oltre 100.000 metri quadri realizzati tra 2018 e 2019 e segue con attenzione l’andamento di un comparto che da anni si dimostra reattivo verso il mercato, pronta a intervenire per lavori di adattamento e riconversione delle aree aziendali.

Nel Beauty Report 2019 – che si riferisce al 2018 – redatto ogni anno dall’associazione nazionale delle imprese cosmetiche che fa capo a Confindustria, il comparto italiano e lombardo mostra una tendenza in continua crescita della produzione e soprattutto dell’export, assecondando ormai dal 2010 anche i consumi interni. Si ribadisce una reattività che caratterizza le aziende cosmetiche e si traduce anche in una propensione ad investire sempre e comunque.

Oggi uno sguardo allo stesso comparto conferma anche in questo ambito le difficoltà impreviste dettate dalla pandemia, con un calo nel sell-in di prodotti per make up e prodotti professionali e un leggero aumento degli articoli per l’igiene del corpo e lo skin care. A livello mondiale si stima un calo di domanda di cosmetici di circa il 20%.

La provincia di Bergamo, dove il virus ha colpito duramente, è terza sia per numero di addetti in questo settore (1500, ovvero l’8,5% del totale nazionale) sia per quanto riguarda l’esportazione, visto che il 7.9% dell’export italiano parte proprio da Bergamo.

Recodi pavimenti industriali

I DATI SIGNIFICATIVI PER IL 2018

• la produzione, con un aumento di oltre due punti percentuali, è in costante crescita e si approssima agli 11,4 miliardi di euro;
• l’export, dalla portata sempre più significativa, rappresenta oltre il 42% della produzione, con un valore vicino ai 4,8 miliardi di euro, in crescita di quasi quattro punti percentuali rispetto all’anno precedente;
• il mercato interno, anch’esso in crescita (+1,3%), supera i 10 miliardi;
• la Lombardia è la regione con la più alta densità di imprese (54%) e il maggiore fatturato (65,4%).

In queste settimane a causa dell’emergenza sanitaria che ha imposto la chiusura temporanea di esercizi e centri estetici, l’indagine flash di Cosmetica Italia mostra che a livello di distribuzione tiene il mass market, sono in calo la profumeria, la dermocosmesi in farmacia e l’erboristeria, mentre significativo è l’incremento del 30% delle vendite on line.

Recodi pavimenti industriali

In questo scenario si inserisce l’intensa attività di Recodi, che nel 2018 e 2019 ha visto importanti interventi sia in calcestruzzo sia in resina per aziende del settore, con lavori di pavimentazioni per aree esterne e interne dedicate a produzione e logistica, e oggi è pronta ad assistere con tempestività le aziende negli eventuali lavori di riconversione. Oltre a impiegare risorse in processi di digitalizzazione e qualificazione professionale, infatti, le aziende dell’industria cosmetica sono attente a realizzare sedi produttive e logistiche secondo i più moderni criteri.

Paolo Torri recodi
Paolo Torri, direttore generale di Recodi

“Lavorare per la cosmetica è una sfida che raccogliamo volentieri perché da anni abbiamo maturato know how in questo ambito. Sono diverse le aziende con cui abbiamo operato nel tempo: solo nel 2018-2019 abbiamo realizzato oltre 100.000 mq spesso in nuovi insediamenti e ogni volta con specifiche esigenze – racconta il Direttore Generale di Recodi Paolo Torri –. Uno dei casi più significativi sono i 35.000 mq realizzati per Art Cosmetics, una delle più interessanti aziende italiane in ambito della cosmetica. Per le pavimentazioni esterne della nuova sede di Fornovo San Giovanni abbiamo realizzato pavimenti in calcestruzzo resistenti al passaggio dei bilici e all’azione degli agenti atmosferici e shock termici. Nelle aree interne, destinate alla produzione e alla logistica, abbiamo studiato pavimenti senza giunti di contrazione, che sono punti critici nella movimentazione industriale perché sbrecciandosi procurano rallentamenti e rischi nella viabilità oltre che difficoltà nella pulizia. Abbiamo poi utilizzato la tecnologia Laser Screed, un macchinario a controllo laser computerizzato, che ci ha permesso di migliorare la planarità del pavimento finito e procedere celermente gettando ogni giorno campiture molto ampie (1.000 e 2.000 mq). Sopra la pavimentazione senza giunti dell’area produttiva si è scelto di applicare un rivestimento in resina di colore rosso che ha migliorato la facilità di pulizia e igienizzazione, la resistenza meccanica e l’aspetto estetico, sempre curato in queste realtà. Per queste stesse ragioni anche nell’area logistica la pavimentazione è stata rivestita con un trattamento antipolvere trasparente. La stessa attenzione è stata dedicata alla hall d’ingresso: pavimenti senza giunti con rivestimento architettonico con finitura a spatola. In altre realtà lombarde del settore cosmetico – prosegue Torri – abbiamo realizzato pavimentazioni sopra impianti di riscaldamento a pavimento (11.041 mq) e pannelli isolanti (14.572 mq) e adottato una progettazione ad hoc in aree con elevate temperature, come l’area forni, con l’obiettivo di abbinare igiene e sicurezza, resistenza ed estetica, qualità e prezzo”.

Recodi pavimenti industriali

RECODI

Dal 1967 Recodi opera nel settore delle pavimentazioni industriali in calcestruzzo e resina sul mercato italiano ed internazionale, progettando e realizzando pavimentazioni industriali ad elevato coefficiente di tecnologia con soluzioni innovative, utilizzo di materiali speciali e attrezzature di ultima generazione.
L’azienda offre soluzioni specializzate in calcestruzzo e in resina, che permettono di soddisfare esigenze specifiche in numerosi settori: dall’alimentare al farmaceutico e cosmetico, dal logistico/GDO al manifatturiero, dalla chimica all’automotive, dall’elettronica alle aree commerciali.
www.recodi.it

Recodi pavimenti industriali

ART COSMETICS

Art Cosmetics è una delle principali aziende italiane specializzata nella produzione di prodotti cosmetici in ambito b2b. L’azienda è stata fondata nel 1990 a Caravaggio, in provincia di Bergamo, quando l’attuale presidente Pietro Origo, decise di mettersi in proprio e avviare un laboratorio per la produzione di rossetti.
Da allora l’azienda ha compiuto un percorso di costante crescita. Per assecondare l’espansione dell’azienda nel 2001 la sede è stata spostata a Mozzanica.
Oggi Art Cosmetics vanta 29 anni di storia, 450 dipendenti, 280 clienti e 4 sedi su scala globale: Mozzanica (Bergamo), Seoul, New York, e la nuova sede a Fornovo San Giovanni (Bergamo). Nel 2018 è stato raggiunto un fatturato di 108 milioni di euro. Art Cosmetics rappresenta un’eccellenza nel panorama industriale della cosmesi italiana.
www.artcosmetics.it

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Recodi e il pavimento della Fabbrica Sospesa
A mantova
Come un foglio di carta bianca, così Recodi realizza il pavimento della “fabbrica sospesa” di Nervi
La sede di Recodi a Palosco
Economia
Recodi alla base di Expo Suoi i pavimenti dei padiglioni Coca-Cola e Giappone
industria 4.0
Assolombarda
In Lombardia la maggiore concentrazione di attività manifatturiere del Nord
Generico giugno 2020
Il bando
Fondi della Camera di commercio per l’e-commerce delle imprese bergamasche
Euro Cosmetic
Cosmesi
Euro Cosmetic, commessa per un milione e 840mila pezzi di sapone e gel disinfettante
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI