BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sdoganamento diretto per le mascherine: a Bergamo arrivati oltre 2 milioni di pezzi

Come da disposizioni, i dispositivi di protezione individuale beneficiano dello sdoganamento diretto: sono destinate a società esercenti servizi di pubblica utilità.

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli di Bergamo, sede di Levate, in linea con le disposizioni vigenti, hanno effettuato nel corso della giornata di venerdì 8 maggio lo sdoganamento diretto di diverse spedizioni di dispositivi di protezione individuale da Covid-19, per un totale di 2.482.000 mascherine chirurgiche.

I dispositivi, provenienti via aerea dalla Cina, dopo essere atterrati all’aeroporto di Malpensa,
sono stati trasportati, in procedura di transito, nella provincia di Bergamo per l’espletamento
delle pratiche di importazione.

Particolare attenzione è stata posta alla presenza dei requisiti di sicurezza, marchiatura CE, nella fase di controllo, al fine di garantire l’immissione in consumo di prodotti conformi.

Le mascherine sono destinate a diverse società esercenti servizi di pubblica utilità.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.