"In Lombardia il tasso di contagio è 0,75, meno della media nazionale" - BergamoNews
Il vicepresidente sala

“In Lombardia il tasso di contagio è 0,75, meno della media nazionale”

Il vice di Attilio Fontana al Pirellone a Sky: "Ogni persona lombarda contagia 0,75 persone, meno di una"

Al tg di Sky Tv il vicepresidente della Regione Lombardia Fabrizio Sala ha dato una notizia importante per quella che è la regione più colpita dal coronavirus:  “Il tasso di contagio qui è pari a 0,75, inferiore alla media italiana che si attesta a 0,80”.

Sala ha spiegato che si stanno “incrociando tutti i dati che ci arrivano e con l’aiuto di alcuni ricercatori calcoliamo il tasso di R0. Ora sappiamo che in Italia è 0,80 il tasso R0, in Lombardia è 0,75, quindi ogni persona contagia 0,75 persone, meno di una”.

Sala ha ricordato poi che l’obiettivo è mantenere il valore il più basso possibile per scongiurare durante la fase 2 una nuova esplosione dell’epidemia: “È importante rimanere sotto l’uno e questo è il compito di tutti noi e di tutti i cittadini”.

leggi anche
  • Via libera dal consiglio
    Regione Lombardia, 3 miliardi per il rilancio: alla Bergamasca 52 milioni
    consiglio regionale coronavirus
  • L'analisi
    Coronavirus, marzo, la strage degli over 65 a Bergamo: i grafici
    Grafici morti marzo 2020
  • La lettera
    “Io, infermiere a domicilio, da settimane attendo l’esito del tampone: è così che ci considerano?”
    infermiere
  • I numeri
    Cassa in deroga, l’Inps: da Regione Lombardia 48.894 domande, al 15 aprile erano 51
    pirellone (foto Luca Galli Flickr)
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it