• Abbonati
A zingonia

Martedì l’Atalanta torna al lavoro: chiusi spogliatoi, palestra e piscina

L'annuncio del club nerazzurro: centro sportivo aperto per sedute individuali e volontarie

L’Atalanta è pronta a tornare al lavoro: da martedì 5 maggio il centro sportivo Bortolotti di Zingonia sarà aperto per sedute individuali e volontarie. Lo ha annunciato il club nerazzurro.

“A seguito della direttiva del Ministero degli Interni – si legge sul comunicato reso pubblico domenica sera -, in base alla quale, da lunedì 4 maggio saranno consentiti gli allenamenti in forma individuale di atleti professionisti, in strutture a porte chiuse, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, Atalanta B.C. comunica che, a partire da martedì 5 maggio, sarà concesso ai calciatori professionisti della prima squadra l’utilizzo dei campi del Centro Bortolotti di Zingonia per sedute individuali e volontarie”.

I calciatori che decideranno di rimettersi al lavoro, però, potranno sfruttare solo ed esclusivamente i campi del centro: “Agli atleti – specifica infatti la nota – sarà permesso l’accesso esclusivamente ai campi, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, mentre spogliatoi, palestra e tutti gli altri ambienti resteranno chiusi”.

La squadra al completo, rispettando alcuni parametri di sicurezza, potrà tornare al lavoro a ranghi completi solo da lunedì 18 maggio.

Per quanto riguarda la ripresa della Serie A (ad oggi tutt’altro che scontata) non sono ancora arrivate indicazioni precise da governo e Figc. Domenica 3 maggio il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha commentato con un “per ora non se ne parla proprio”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
L'atalantino Marco Sportiello
Il portiere dell'atalanta
Sportiello negativo al Covid dopo due tamponi: “Accertamenti, poi riprenderà l’attività fisica”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI