Emergenza covid 2019

Il bergamasco Marinoni tra i 7 inventori di aiLearning: vincitore di un concorso europeo

aiLearning è una piattaforma online di supporto all'educazione basato sull'intelligenza artificiale, da cui anche il nome, ideato da un team di sette ragazzi italiani tra i 27 e 30 anni comprendente il giovane di Rovetta

Stefano Marinoni di Rovetta, dopo la laurea Triennale in Economia Aziendale all’Università di Bergamo segue un Master in International Business and Economics all’Università di Pavia. Durante il master fonda Wepix, un’applicazione mobile per creare coreografie durante eventi live.

Vince il programma di accelerazione al “Polo tecnologico di Pavia” e partecipa alla sessione di ottobre di San Francisco – Mind the Bridge Startup School.
Nel 2015 entra in Spotonway come responsabile commerciale per l’apertura del mercato milanese e aiuta l’azienda per l’uscita nel 2016.
Stefano ha lavorato per 4 anni come analista tecnico e scrum master in Accenture per il l’Ecommerce H&M e con Alten per Amadeus.
Da settembre 2019 è business manager, gestisce un team di 25 ingegneri che sviluppa le attività commerciali e di recruitment a Sophia Antipolis, Polo Tecnologico Europeo in Costa Azzurra, Francia.

aiLearning è un progetto nato nel corso dell’hackathon (competizione in ambito IT) #EUvsVirus organizzato dalla Commissione Europea, volto a promuovere lo sviluppo di tecnologie innovative nella situazione di emergenza attuale legata al COVID-19.
Come obiettivo l’hackathon intende fornire visibilità a livello europeo a progetti su varie tematiche, quali l’educazione e la sanità, connettendo gli innovatori ad una rete di potenziali investitori e/o partners.
La competizione in questione ha raccolto in totale oltre 20.000 partecipanti da tutto il mondo che, organizzati in team, hanno dato vita a circa 2100 idee e prototipi associati.

aiLearning è una piattaforma online di supporto all’educazione basato sull’intelligenza artificiale, da cui anche il nome, ideato da un team di sette ragazzi italiani tra i 27 e 30 anni comprendente il bergamasco Stefano Marinoni, Serena Cantoni, Nicola Di Nardo, Corrado Palese, Valentina Rao, Giorgia Gaetani e Sinibaldo Della Fonte, è risultato vincitore della categoria “e-learning & tools”.

Più nel dettaglio, aiLearning è un assistente virtuale con l’obiettivo di semplificare la gestione degli esami scolastici ed universitari a distanza. Il sistema permette agli studenti di effettuare esami orali online interfacciandosi con un bot integrato in sistemi quali Zoom o Microsoft Teams che, dapprima, raccoglie le risposte e le converte in testo ed, in seguito, ne analizza il contenuto fornendo agli insegnanti una prima valutazione. aiLearning sarà, inoltre, anche utilizzabile dai singoli studenti come strumento volto alla preparazione dell’esame con suggerimenti e valutazioni in tempo reale.

I prossimi step comprendono, oltre al perfezionamento della piattaforma, la partecipazione al Matchathon del 22-24 maggio, evento esclusivo sempre sponsorizzato dalla Comunita’ Europea, in cui tutti i vincitori delle varie categorie incontreranno importanti investitori a livello mondiale con l’obiettivo di trovare finanziamenti per completare lo sviluppo del progetto.

Sito web: ai-learning.eu

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Gigantografia Papa Giovanni
Al papa giovanni
Bergamo sperimenta l’estrazione degli anticorpi, nuova speranza nella battaglia al virus
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI