BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Bergamo Mola Mia, UBI for Memories”: la canzone solidale diventa virale fotogallery

"Ubi", all’anagrafe Stefano Scioscia, leader dei Plug e dei Senza Filtro, ha dato vita alla canzone "#molamia #bergamo - UBI for Memories (Maroon 5)" attivando una raccolta fondi a sostegno della Croce Rossa Italiana - Comitato di Bergamo

Creatività e cuore possono dar vita a piccoli grandi progetti di solidarietà. È quello che ha fatto “Ubi”, all’anagrafe Stefano Scioscia, 31enne di Mapello, leader dei Plug, band rap’n’roll bergamasca, e dei Senza Filtro, tributo a J-Ax e Articolo 31, che ha messo il proprio talento a servizio della lotta al Coronavirus.

UBI for Memories

Classe 1987, medico veterinario di professione, ha sempre avuto una grande passione per la musica che coltiva a 360° cantando ma anche scrivendo i testi e gran parte delle musiche dei Plug. In questo periodo di quarantena la sua capacità artistica non si è fermata: ha scritto la canzone “#molamia #bergamo – UBI for Memories (Maroon 5)” e pubblicato su Facebook il relativo video attivando una raccolta fondi a sostegno della Croce Rossa Italiana – Comitato di Bergamo.

L’ispirazione è arrivata vivendo la drammaticità del momento e, subito dopo aver ultimato la canzone, ha pensato che pubblicando il video sui social avrebbe potuto aiutare chi sta affrontando la pandemia. “Da 12 anni – spiega Stefano – faccio parte dei Plug, una band musicale bergamasca che ha cominciato come gruppo di amici appassionati di musica e nel tempo si è consolidata: ci siamo esibiti in tantissime occasioni e abbiamo vissuto numerose belle esperienze a fianco di artisti del calibro di J-Ax, Emis Killa, Eiffel65, Boomdabash, Linea 77 e molti altri. In questo periodo non è possibile tenere concerti dal vivo, abbiamo nostalgia dei palcoscenici ma, giustamente, come prevedono le restrizioni anti-contagio, bisogna ridurre i rischi di diffusione del Covid-19. All’inizio del blocco, quando si sentivano frequentemente le sirene delle ambulanze per strada e si vedevano le tragiche immagini delle vittime del virus, ho cominciato ad aver per la testa le prime parole di questa canzone. L’idea è nata ascoltando ‘Memory’, un successo dei Maroon 5, come ho inserito nel titolo: man mano ho composto il testo, raccontando quello che sentivo. Sono le stesse emozioni che ogni bergamasco ha provato: smarrimento, preoccupazione per i propri cari e dolore associato alla speranza di superare questa difficile situazione. L’obiettivo, infatti, è esprimere tutti questi stati d’animo dando al tempo stesso un messaggio d’incoraggiamento con riferimento al carattere e all’orgoglio bergamasco come indica #BergamoMolaMia. Suonando la chitarra, poi, ho composto la musica e montato il video per diffonderlo su Facebook: quando si pubblica un contenuto è possibile collegarlo a una raccolta fondi e l’ho abbinato al comitato di Bergamo della Croce Rossa a cui chi lo ascolta può effettuare una donazione. Ho pensato che potesse essere un modo per dare un contributo a chi sta affrontando l’emergenza. Magari sarebbe stato un apporto semplice, ma comunque d’aiuto: è importante che ognuno faccia la sua parte perchè tante gocce compongono il mare”.

#molamia #bergamo – UBI for Memories (Maroon 5)

CONDIVIDI SE SEI DI BERGAMO…O SE TI VA 😉Per donare alla Croce Rossa Italiana – Comitato di Bergamo fai click sul link sotto al video. Grazie a tutti, davvero <3#molamia #bergamo #memories #cvid19 #coronavirus

Publiée par Stefano Ubi Plug sur Jeudi 26 mars 2020

Stefano Scioscia fa parte del consiglio dell’Ordine dei veterinari di Bergamo, che ha sposato l’iniziativa. L’artista spiega: “La mia idea è piaciuta molto e il consiglio ha raccolto le fotografie dei veterinari bergamaschi con la scritta #vetsforbergamo e #BergamoMolaMia per poterle inserire nel video. Così ne ho realizzato un altro aggiungendole, sempre a sostegno della Croce Rossa di Bergamo. Sono molto contento che entrambi stiano riscuotendo un buon successo: pare che siano diventati virali”.
Illustrando i suoi progetti per il futuro, Stefano Scioscia prosegue: “Innanzitutto, riprendere regolarmente il mio lavoro, che è quello per cui ho studiato e lo amo. Inoltre, spero di tornare a tenere concerti nel più breve tempo possibile: non vedo l’ora di salire sui palchi insieme alle band, non solo per noi ma per tutti perchè l’aggregazione è sempre l’aspetto più bello”.

Concorrente dell’edizione 2016 di “Amici”, chiamato a esibirsi sul palco estivo di Radio Deejay, vincitore del concorso nazionale “Emergenti” come “Miglior autore”, premiato per i testi anche dalla giuria di “Sanremo Giovani” e selezionato da MTV New Generation come artista del mese, Ubi ha all’attivo oltre 400 concerti sparsi in tutto il territorio italiano, 2 album assieme ai Plug e 1 album da solista intitolato “C’era una volta”. Sulla scia dei lavori e delle soddisfazioni ottenute, è pronto a cogliere tante nuove sfide.

Per avere ulteriori informazioni e rimanere aggiornati sull’attività artistica di Stefano Scioscia accedere alla pagina Facebook “Stefano Ubi Plug“.

La band si può seguire sulla pagina Facebook “Plug Style“.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.