Bergamo

L’agente Minnone si laurea in Legge dal pc della questura, con bottiglia in regalo

Complimenti con vino della sua annata (1992) dal questore Maurizio Auriemma

In tempi di emergenza coronavirus, capita anche che un giovane agente della Questura di Bergamo si laurei in Legge in diretta da un computer in via Noli.

È successo nella mattinata di ieri, mercoledì 29 aprile. L’Agente Scelto della Polizia di Stato Gianluca Minnone, 28 anni, in servizio all’Ufficio Prevenzione e Soccorso Pubblico, dall’Aula della Questura Intitolata al Maresciallo Luigi D’Andrea e all’Appuntato Renato Barborini ha discusso in videoconferenza con la facoltà di Giurisprudenza dell’Università Unicusano di Roma, la tesi di laurea in Diritto Costituzionale Comparato dal titolo: “Le radici della forma di Governo semipresidenziale ed il suo progresso in Europa”.

Gianluca Minnone

Al termine della cerimonia il Questore Maurizio Auriemma nel felicitarsi con il neo dottore, che si è brillantemente laureato, gli ha rivolto a nome proprio e dei colleghi della Polizia di Stato le più vive congratulazioni per il risultato ottenuto, donandogli una bottiglia annata 1992.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI