Da Bergamo tablet e pc per i bimbi di Palermo, Gori: "Siamo in debito con voi" - BergamoNews
Solidarietà

Da Bergamo tablet e pc per i bimbi di Palermo, Gori: “Siamo in debito con voi”

Il sindaco: "I nostri concittadini sono stati accuditi e coccolati, ora vogliamo restituire la disponibilità che abbiamo ricevuto"

Un gesto concreto e di riconoscenza. Da Bergamo sono arrivati a Palermo una serie di tablet e pc per i bimbi della scuola ‘Falcone’ al quartiere Zen. Strumenti senza i quali non avrebbero potuto seguire la didattica a distanza.

Un gesto che vuole ricambiare l’assistenza mostrata dal capoluogo siciliano nei confronti dei pazienti bergamaschi curati in città. “Abbiamo un debito con Palermo – ha ammesso il sindaco Giorgio Gori -. I nostri concittadini sono stati accuditi e coccolati, ora vogliamo restituire una disponibilità e una solidarietà che abbiamo ricevuto”.

I primi sono stati i 24 turisti bergamaschi in quarantena all’hotel Mercure, compagni di viaggio della prima donna positiva al coronavirus in Sicilia. Durante quei giorni hanno ricevuto molte dimostrazioni di solidarietà e attenzioni, sia da parte dei dipendenti della struttura che dai cittadini. Senza dimenticare i pazienti trasferiti a Palermo con i voli militari, ora tornati a casa in ottime condizioni.

L’appello per aiutare i bimbi siciliani nella didattica a distanza, al quale hanno risposto molti bergamaschi, è stato lanciato durante la trasmissione ‘Le Iene’. Un’ulteriore prova del ‘gemellaggio’ solidale che ha unito le due città, geograficamente distanti ma in questo momento difficile più che mai vicine.

leggi anche
  • La storia
    Anche Marco batte il Covid e torna a casa: secondo bergamasco dimesso da Palermo
    marco maffeis
  • Guarito
    In coma a Bergamo per coronavirus, si sveglia e si salva a Palermo: la storia di Ettore
    Covid-19
  • Emergenza
    Coronavirus: due bergamaschi gravi trasferiti all’ospedale di Palermo
    Coronavirus (foto Unsplash Cdc Virus)
  • Coronavirus
    Tornati a casa i bergamaschi in quarantena a Palermo: Regione Sicilia offre loro una vacanza
    Bergamaschi quarantena Palermo
  • La lettera
    “Noi, bergamaschi, blindati in quarantena a Palermo: curati con amore”
    Generico marzo 2020
  • Coronavirus
    Ottima accoglienza e pure i casonsei per i bergamaschi in quarantena a Palermo
    Chef
  • 66 anni
    Palermo, festa di compleanno in ospedale per la bergamasca con Coronavirus
    ospedale cervello palermo
  • Lieto fine
    Da Bergamo alla Sicilia per il virus, 47 giorni dopo Ettore torna a casa tra gli applausi
    rientro a casa
  • Il sindaco orlando
    “Palermo sostiene con gioia la candidatura di Bergamo capitale della cultura”
    Giorgio Gori Leoluca Orlando
  • La vacanza
    I volontari bergamaschi ospiti a Palermo incontrano il sindaco Leoluca Orlando
    Bergamo Palermo
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it